FANDOM


"Il mio nome è Will Turner. Figlio di "Sputafuoco Bill Turner". Il suo sangue scorre nelle mie vene."
―Will Turner

Will Turner, nato William Turner Jr. (Glasgow, Scozia, 1712 - ?) è il co-protagonista della saga di Pirati dei Caraibi. Era l'unico figlio di William "Sputafuoco Bill" Turner. Nella sua vita, Will era un apprendista fabbro per professione, un abile spadaccino per capacità e un pirata per fato. Dopo essersi imbarcato in pericolose avventure con il capitano Jack Sparrow, egli incominciò, sulle orme del padre, una sua formazione verso la pirateria; anche se non si poteva definire un vero pirata. Infatti egli era educato, coraggioso, temerario e fedele ai suoi cari e avrebbe rischiato tutto per proteggerli, soprattutto Elizabeth Swann di cui egli era fortemente innamorato fin da ragazzo.

Nato a Glasgow, Will Turner crebbe con sua madre in Inghilterra, credendo che suo padre fosse un rispettabile marinaio su una nave mercantile. Quando sua madre morì, Will partì per i Caraibi per cercare suo padre, di cui come ricordo gli era rimasto solamente un medaglione d'oro. Tuttavia, durante il viaggio la nave su cui egli si trovava fu attaccata dai pirati di Hector Barbossa, capitano della Perla Nera, in cerca del medaglione. Ripescato dalla HMS Dauntless, nave del nuovo governatore di Port Royal, Will conobbe Elizabeth Swann, figlia del governatore, di cui si innamorò perdutamente. Giunto a Port Royal, Will divenne un apprendista fabbro sotto la tutela del fabbro locale John Brown. Anni dopo,in seguito al rapimento di Elizabeth da parte dei pirati di Barbossa, William unì le sue forze con il pirata Jack Sparrow per salvarla. Scioccato dalla rivelazione di Sparrow che suo padre era in realtà un pirata, Will riuscì a salvare Elizabeth. Per aiutare Sparrow per il suo aiuto, Turner lo aiutò ad evadere, compromettendo sé stesso ed Elizabeth.

Un anno più tardi, infatti, Will ed Elizabeth, furono arrestati, il giorno stesso del loro matrimonio, da Lord Cutler Beckett della Compagnia Inglese delle Indie Orientali, insidiatosi a Port Royal per sterminare la pirateria che da anni attaccava le rotte commerciali nei Caraibi. Will fece un accordo con Beckett: se lui fosse riuscito a prendere la bussola magica di Jack Sparrow e a portarla a Beckett, quest'ultimo avrebbe liberato sia lui che Elizabeth. Dopo aver trovato Sparrow, Turner finì come schiavo a bordo del'Olandese Volante, la nave fantasma di Davy Jones, spirito del mare, come garanzia di Sparrow a Jones per un loro debito. Sull'Olandese, Will ritrovò suo padre e giurò che lo avrebbe liberato dalla schiavitù sulla nave fantasma e che avrebbe ucciso Jones, pugnalando il suo cuore che si trovava in un forziere. Con l'inizio della guerra contro la pirateria guidata dagli alleati Beckett e Jones, Will, assieme ad Elizabeth intrapresero una spedizione, guidata dal risorto Capitan Barbossa, nello Scrigno di Davy Jones per recuperare Jack Sparrow, ucciso dal Kraken di Davy Jones. Recuperato Jack, durante la battaglia finale di pirati contro l'armata di Beckett e Jones, Will pugnalò il cuore di Davy Jones, diventando così il nuovo eterno capitano dell'Olandese Volante. Dopo la vittoria dei pirati, Will ed Elizabeth passarono un giorno insieme in cui concepirono un figlio, Henry Turner, prima che Will partisse a bordo dell'Olandese per dieci anni. Nel 1767, dopo che Henry distrusse il tridente di Poseidone e con esso tutte le maledizioni del mare, Will fu finalmente libero dall'Olandese e poté riabbracciare Elizabeth e vivere insieme per il resto della vita.

Will Turner compare nei primi tre episodi e poi nel quinto episodio della saga, in cui è interpretato da Orlando Bloom. Da ragazzo è stato interpretato da Dylan Smith (solo nel primo film).

Biografia Modifica

Infanzia Modifica

William Turner II nacque a Glasgow, in Scozia nel 1712. Durante la prima infanzia, Will visse con i suoi genitori in Nord Carolina, in America. Suo padre,William Turner Sr., abbandonò lui e sua madre per unirsi alla ciurma di pirati della Perla Nera. Suo padre gli lasciò come ricordo un medaglione azteco d'oro. Più tardi Will e sua madre tornarono in Inghilerra.Will visse con sua madre in Inghilterra fino alla sua morte.

Giovinezza Modifica

All' età di dodici anni,Will partì alla ricerca di suo padre e viaggiò verso i Caraibi. Tuttavia durante il tragitto, la nave su cui viaggiava fu attaccata dai pirati della Perla Nera, capitanata da Hector Barbossa. Barbossa e i suoi stavano infatti cercando il medaglione che il padre di Will Turner Sr. aveva lasciato a suo figlio. Tuttavia Will sopravvisse all'attacco pirata.

 A bordo dell'HMS Dauntless Modifica

300px-Will Turner young

Will Turner a bordo dell'HMS Dauntless

Nel 1724, la piccola Elizabeth Swann e suo padre,il governatore Weatherby Swann,stanno viaggiando verso Port Royal a bordo dell' HMS Dauntless.A un certo punto del viaggio Elizabeth vede un ragazzo privo di sensi in acqua e avverte i presenti sulla nave.I ragazzi recuperano il ragazzo e il governatore Swann affida a Elizabeth il compito di occuparsi del ragazzo.Quando Elizabeth si avvicina al ragazzo lui si risveglia e Elizabeth gli chiede come si chiama.Lui dice di chiamarsi Will Turner e poi sviene.Elizabeth vede che Will ha un medaglione al collo e,pensando che Will è un pirata,glielo toglie.

Apprendista di John Brown a Port Royal Modifica

Will viene poi portato a Port Royal, dove diventa apprendista del fabbro della città, John Brown. Will diventa abile nel suo mestiere e compie molti, se non tutti, i doveri trascurati da Brown.Will inizia anche a forgiare spade,con le quali si allena per ore al giorno.Will inizia anche a nutrire un odio profondo per i pirati. Durante questo periodo la sua amicizia con Elizabeth Swann cresce di molto fino a diventare qualcosa di più.Tuttavia Will non rivela i suoi veri sentimenti a Elizabeth,per paura del divario sociale che c'è tra di loro.

L'incontro con Jack Sparrow (1732) Modifica

315px-Will Blacksmith Shop COTBP

Will nella bottega del signor Brown

Otto anni dopo il governatore Swann chiede al signor Brown di fabbricare una spada per la cerimonia di promozione del Commodoro Norrington. Will fabbrica la spada e la porta nella reggia del governatore. Qui consegna la spada al governatore e incontra Elizabeth. Tuttavia, il suo comportamento riservato irrita Elizabeth, che si dirige con suo padre al forte di Port Royal per la cerimonia. Will torna alla bottega del signor Brown dove incontra il Capitano Jack Sparrow, un pirata in fuga dai soldati britannici e da Norrington. Will e Jack ingaggiano un duello, in cui l'addestramento di Will gli dà un vantaggio sul pirata.
350px-First duel Will and Jack 17

Will combatte con Jack Sparrow

Alla fine Will disarma Sparrow ma quest'ultimo gli punta contro la sua pistola. In quel momento i royal marines raggiungono la bottega e Jack cerca di scappare ma Will glielo impedisce. Jack minaccia al ragazzo di sparargli ma questo sembra non cedere. In quel momento il signor Brown colpisce alle spalle il pirata con una bottiglia, facendolo svenire. Poi Norrington e i suoi uomini entrano nella bottega e portano via Jack Sparrow.

L'attacco della Perla Nera Modifica

Will continua a lavorare nella bottega di Brown. Quella notte la Perla Nera attacca Port Royal e la ciurma inizia ad assaltare Port Royal. Will esce dalla bottega di Brown e combatte contro alcuni pirati come Jacoby e Grapple. Tuttavia, durante la battaglia, Will rimanse stordito in seguito ad un'esplosione di una bomba a mano. Al suo risveglio, l'attacco è ormai finito e Will apprende che Elizabeth è stata rapita dai pirati. Will si dirige al forte di Port Royal dove il Commodoro Norrington non si decide ad organizzare la partenza di una nave per il salvataggio di Elizabeth.

La fuga con l'HMS Interceptor Modifica

Jack and Will

Will Turner con Jack Sparrow a bordo dell'HMS Dauntless

Will si reca allora nelle prigioni del forte di Port Royal dove chiede a Jack Sparrow informazioni sulla Perla Nera e gli propone di liberarlo se in cambio lui lo porterà dove si sono recati i pirati. Jack chiede a Will qual è il suo nome e dopo che Will gli dice di chiamarsi Turner, Jack accetta la sua proposta. Will lo libera e i due si dirigono al porto e salgono a bordo dell'HMS Dauntless. A bordo Jack minaccia il tenente Gillette e lo costringe a scendere dalla nave con i suoi uomini. Poco dopo Norrington salpa con l'HMS Interceptor per catturarli e abborda la Dauntless. Mentre Norrington e i suoi salgono sulla Dauntless, Will e Jack salgono a bordo dell'HMS Interceptor e fuggono da Port Royal. In mare aperto Will e Jack hanno una discussione nella quale Jack svela a Will che suo padre, William "Sputafuoco Bill" Turner era un pirata e Will, non volendo crederci arriva quasi a scontrarsi con Sparrow. Tuttavia Sparrow, dopo aver messo alle strette Will, scaraventandolo sulla randa, costringe Will ad accettare che suo padre fosse un pirata e di farsene una ragione. I due si dirigono poi al porto pirata di Tortuga.

Tortuga, il porcaro Gibbs e la ciurma Modifica

299px-Jack Sparrow e Will Turner arrivano a Tortuga

Will Turner con Jack Sparrow a Tortuga

Dopo qualche ora di navigazione, l'HMS Interceptor raggiunge il porto di pirati di Tortuga, sull'omonima isola. Qui Jack e Will cercano e trovano un vecchio amico di Jack, Joshamee Gibbs, ora porcaro in un porcile. Nella taverna "La Sposa Fedele", Sparrow e Gibbs conversano riguardo al piano di Jack di usare Will, figlio di Sputafuoco Bill Turner, come leva. Sparrow, infatti, vuole consegnare Will Turner a Barbossa, affinché si liberino dalla Maledizione, in cambio della Perla Nera. Will, riesce a sentire l'intento di Sparrow. Gibbs, all'inizio riluttante, accetta e promette a Jack una ciurma. L'indomani, dopo che Jack Sparrow e Will Turner hanno alloggiato nella capanna che Jack possiede a Tortuga, Sparrow, Turner e Gibbs, arruolata la nuova ciurma salpano sull' HMS Interceptor alla volta dell' Isla de Muerta.

L'Isla de Muerta Modifica

Una volta aver quasi raggiunto l'isola, Will scopre più cose su Jack Sparrow grazie a Gibbs: infatti Gibbs rivela a Will che Jack era il capitano della Perla Nera e che il suo primo ufficiale era Hector Barbossa che poi lo aveva tradito. Arrivati all'isola, Jack e Will si avviano verso le grotte dell'Isla de Muerta e Jack dice a Gibbs che se dovesse accadere il peggio loro dovrebbero rispettare il Codice. Dopo aver raggiunto il luogo della grotta dove Barbossa vuole usare il sangue di Elizabeth per spezzare la maledizione,Will vuole intervenire ma Jack, che non vuole rischiare, glielo impedisce dicendogli di aspettare il momento più opportuno. Alla fine Will colpisce Jack con un remo, tramortendolo. Dopo che Barbossa scopre che Elizabeth non è l'erede di William Turner, del quale hanno bisogno il sangue per spezzare la maledizione, lui la colpisce facendola cadere a terra. Will approfitta dell'ira dei pirati e porta via Elizabeth con il medaglione.

La battaglia con la Perla Nera Modifica

Will torna con Elizabeth a bordo dell'HMS Interceptor e informa Gibbs che Jack è rimasto indietro. A bordo Will vede che Elizabeth ha il medaglione che suo padre gli aveva lasciato anni prima. Will capisce che il sangue di cui hanno bisogno Barbossa e i suoi uomini per spezzare la maledizione non è il sangue di Elizabeth, ma il suo. Poco dopo la Perla Nera raggiunge l'HMS Interceptor e ne segue quindi una battaglia. Durante la battaglia Will si accorge di aver lasciato il medaglione nella stiva dell'Interceptor. Quindi Will corre a recuperarlo ma la scimmia Jack prende il medaglione e fugge mentre Will resta bloccato nella stiva,nella quale sta entrando acqua. Alla fine la stiva viene sommersa e l'HMS Interceptor viene fatta esplodere. Will viene creduto morto.

Il sangue di un pirata Modifica

275px-William Turner -6

Will minaccia Hector Barbossa

Tuttavia Will riesce a sopravvivere e sale a bordo della Perla Nera dove minaccia Barbossa di uccidersi con una pistola e rivela di essere il figlio di Sputafuoco Bill Turner. Barbossa accetta di esaudire le richieste di Will e quest'ultimo ordina a Barbossa di liberare Elizabeth e la ciurma. Barbossa accetta ma abbandona Elizabeth e Jack Sparrow sulla stessa isola dove anni prima avevano abbandonato Jack, approfittando del fatto che Will non aveva detto dove o quando liberare Elizabeth. Will e la ciurma dell'Interceptor vengono rinchiusi in cella mentre la Perla Nera fa rotta per l'Isla de Muerta per spezzare la maledizione. Durante il viaggio Will apprende ciò che era successo a suo padre da due membri della ciurma, Pintel e Ragetti. Mentre Pintel continua a parlare, Will ha la conferma che suo padre era un pirata.

La battaglia all'Isla de Muerta Modifica

Arrivati all'Isla de Muerta, Barbossa è sul punto di uccidere Will ma viene fermato da Jack Sparrow, fuggito dall'isola con Elizabeth grazie all'HMS Dauntless. Jack informa Barbossa che la Marina Britannica li sta aspettando fuori dall'isola e fa un patto con lui: la ciurma ucciderà Norrington e i suoi uomini e Barbossa si terrà la Dauntless così da poter avere una sua flotta mentre lascerà la Perla a Jack e lo nominerà capitano. Jack navigherà per Barbossa, gli darà il 25 % dei suoi bottini e gli comprerà un nuovo cappello. Mentre parla, Jack prende uno dei medaglioni maledetti del tesoro. Fidandosi di Jack, Barbossa invia la sua ciurma ad attaccare la Dauntless.
350px-Fight on Isla de Muerta 18

Will combatte con i membri della ciurma della Perla Nera

Nella grotta, Sparrow prende inaspettatamente una spada da uno dei membri della ciurma, Monk, e lo getta in una pozza d'acqua per poi passare la spada a Will. Jack inizia a combattere con Barbossa mentre Will combatte contro Jacoby, Clubba e Monk. Dopo che Elizabeth fugge dalla Dauntless, si unisce a Will nel combattimento contro i tre pirati. Will ed Elizabeth riescono a distruggere i tre facendoli esplodere con una bomba. Proprio in quel momento Jack si fa un taglio sulla mano, bagna il medaglione con il suo sangue e lo lancia a Will che fa lo stesso mentre Barbossa prende la sua pistola e la punta a Elizabeth. Prima di poter premere il grilletto Jack spara a Barbossa con il colpo che ha conservato per 10 anni. Barbossa ride e sostiene che Jack ha sprecato quel colpo ma poi si gira e vede che Will lascia cadere nel forziere i due medaglioni mancanti bagnati con il sangue suo e di Jack e spezzando la maledizione. Non essendo più un non-morto, Barbossa muore per il colpo di pistola ricevuto.

L'impiccagione e la fuga di Jack Sparrow Modifica

375px-Jack Will Fort Charles COTBP

Will e Jack circondati dai soldati britannici

Una volta tornato a Port Royal il governatore Swann concede clemenza a Will per le sue azioni di pirateria mentre Sparrow viene condannato a morte per pirateria. Durante la cerimonia di esecuzione a Fort Charles, Will, dopo aver notato il pappagallo di Cotton, va da Elizabeth e, in presenza del governatore Swann e di Norrington, le dichiara finalmente di amarla. Will corre poi a salvare Jack. Will riesce a impedire che Jack sia impiccato e ha poi uno scontro con l'esecutore. Will riesce a sconfiggerlo e lo fa cadere in mezzo alla folla. Poi Will e Jack fuggono e combattono con molti soldati britannici. Quando loro raggiungono gli spalti del forte vengono circondati dai soldati.
250px-Photo 1 6459e62af0a9fb1157067bb0b5687f0c

Will ed Elizabeth si baciano

Dopo che sia Norrington che il governatore di confrontano con Will e Jack, Will dice che Jack è un brav'uomo e che non sia giusto che venga impiccato. In quel momento interviene Elizabeth che dà ragione al suo vero amore, Will Turner. Visto il rivolgimento degli eventi, il governatore ordina ai soldati di abbassare le armi. Jack sfrutta l'occasione per fuggire cadendo in mare dove viene

recuperato dalla Perla Nera, sopraggiunta nella baia per salvarlo. Norrington, resosi contro che Elizabeth ama Will e non lui, esce di scena e decide di lasciare a Sparrow un giorno di tregua. Il governatore Swann realizza che questo è ciò che sua figlia vuole veramente e perciò accetta la relazione tra lei e Turner. Will ed Elizabeth allora si scambiano un lungo ed appassionato bacio.

La cerca del forziere fantasma (1733) Modifica

Vedi: Il Forziere Fantasma

 Matrimonio interrotto Modifica

300px-Will Turner arrested on his wedding day

Will arrestato durante il giorno del suo matrimonio

Tempo dopo Will ed Elizabeth decidono si sposarsi. Durante questo periodo Will insegna a Elizabeth come maneggiare una spada e continua a lavorare nella bottega del signor Brown. Tuttavia, il giorno del loro matrimonio, un anno dopo le loro avventure con Sparrow, a Port Royal giunge la Compagnia Inglese delle Indie Orientali con il suo capo, Lord Cutler Beckett, per arrestare Will, Elizabeth e l'ex-commodoro James Norrington. Will viene catturato dai soldati della Compagnia nella bottega e viene portato nel luogo dove si doveva sposare con Elizabeth. Allora interviene Lord Cutler Beckett, che dice a Will e ad Elizabeth che loro devono essere arrestati perchè hanno aiutato un uomo condannato a morte per pirateria a fuggire e che ciò provoca la condanna a morte anche per loro.

Accordo con Lord Beckett Modifica

Mentre Elizabeth viene rinchiusa nelle prigioni, Beckett propone a Will un accordo: Will gli dovrà portare la bussola magica di Jack Sparrow e in cambio Beckett concederà a lui e a Elizabeth il perdono mentre Jack verrà arruolato come corsaro nella Compagnia Inglese delle Indie Orientali. Will accetta e informa Elizabeth di ciò per poi partire alla volta di Tortuga, dove Will spera di trovare Jack Sparrow..

L'isola dei Pelegostos Modifica

350px-Gibbs Bonecage

Will Turner con Joshamee Gibbs sull'isola dei Pelegostos.

La ricerca di Will della Perla Nera lo porta sull'isola dei Pelegostos. Mentre cammina nella foresta, viene catturato dai nativi dell'isola, di cui Jack è il capo tribù. Su ordine di Jack, Will viene rinchiuso in una delle due gabbie sospese al di sopra di un burrone assieme a Joshamee Gibbs, Marty, Cotton, Ho-Kwan Tse e LeJon. Qui apprende che i Pelegostos hanno eletto Jack capo credendolo una reincarnazione del loro dio e intendono mangiarselo per liberarlo dalla sua prigione di carne. Con l'aiuto di Will, Jack e i sopravvissuti della ciurma riescono a sfuggire. A bordo della Perla, Will chiede a Jack di consegnargli la sua bussola e Jack gli dice che lui gli cederà la bussola solo se Will lo aiuterà a trovare la chiave di un disegno.

Tia Dalma e la storia di Davy Jones Modifica

290px-Will and Sparrow at Tia Dalma's

Will con Jack Sparrow nella baracca di Tia Dalma

La Perla Nera fa poi rotta per Cuba, dove Jack ha intenzione di incontrare Tia Dalma, per chiederle informazioni su di Davy Jones, con il quale ha un debito da saldare. Tia Dalma informa Jack, Will e gli altri che la chiave in questione apre il forziere fantasma che contiene il cuore ancora pulsante di Davy Jones. spiega ai presenti Poi grazie a Tia Dalma loro scoprono dove si trova l'Olandese Volante.

L'Olandese Volante Modifica

La Perla Nera giunge in seguito presso una nave distrutta. Will, che crede che la nave sia l'Olandese Volante, decide di salire a bordo e di trovare la chiave. Prima di partire Jack gli dice che se dovesse essere catturato dovrebbe dire che Jack Sparrow lo manda a saldare il suo debito per avere salva la vita. Will sale a bordo della nave distrutta e incontra diversi uomini a bordo, tutti traumatizzati in seguito ad un attacco. Improvvisamente, il vero Olandese Volante emerge dagli abissi e Will, dopo un breve combattimento, viene catturato dalla ciurma di Davy Jones. Dopo che Will informa Jones che Jack Sparrow lo manda a saldare il suo debito, questo si teletrasporta a bordo della Perla Nera dove Sparrow cerca di scambiare l'anima di Will con la sua. Jones rifiuta e dice a Jack che per saldare il suo debito gli dovrà portare 100 anime entro tre giorni e che prenderà Will come anticipo.

A bordo dell'Olandese Volante e l'incontro con Sputafuoco Modifica

250px-Bill and Will

Will con suo padre Sputafuoco Bill Turner a bordo dell'Olandese Volante

Durante il primo giorno a bordo dell'Olandese, lavorando assieme al resto dell'equipaggio, Will incontra un tale che non appena lo vede, molla la presa della cima con cui stava sollevando un cannone che cade sul ponte. Jimmy Legs, il nostromo, credendo che il responsabile dell'incidente sia Will, decide di punirlo con cinque frustate ma il marinaio sconosciuto si oppone. Quest'uomo si rivela essere Sputafuoco Bill Turner, padre di Will. Dopo che il legame di parentela tra Sputafuoco e Will viene scoperto, Sputafuoco viene costretto a punire personalmente il figlio con 5 frustate di fronte a Davy Jones stesso e al resto della ciurma. Dopo la punizione, Sputafuoco cerca di giustificarsi con Will affermando di essere stato costretto a punirlo e Will comprende. Sputafuoco parla a Will riguardo alla vita a bordo dell'Olandese Volante, una volta che si giura, non si può più lasciare la nave fantasma. Dopo aver appreso che Will non ha giurato, Bill lo esorta di fuggire, tuttavia, prima di farlo, Will deve trovare la chiave di Davy Jones. Allora Wyvern, un marinaio ormai consumato nelle pareti della nave, si risveglia e dà qualche informazione a Will sul forziere e sulla chiave.

I dadi del bugiardo e la chiave di Davy Jones Modifica

335px-Will Turner and Davy Jones Liars Dice

Will Turner sfida Davy Jones ad una gara di dadi

Più tardi Will osserva i membri della ciurma mentre giocano a dadi bugiardi e chiede a Sputafuoco cos'è che scommettono. Sputafuoco dice che scommettono l'unica cosa che hanno:anni di servizio.Will gli chiede se chiunque può essere sfidato e Sputafuoco dice di sì. Alllora Will sfida Davy Jones e quest'ultimo accetta la sfida.Jones chiede la posta e Will gli dice che se perderà lui gli cederà la sua anima e lo servirà per l'eternità ma se vincerà Jones gli dovrà consegnare la chiave del forziere che contiene il suo cuore.Jones accetta e rivela di avere la chiave nella sua barba di tentacoli. Alla loro sfida si aggiunge anche Sputafuoco. Quando Will è sul punto di perdere Sputafuoco interviene e perde al suo posto,venendo costretto a servire Jones per l'eternità. Jones dice a Will che potrà scendere a terra la prossima volta che faranno porto e se ne va via ridendo con la ciurma.

La chiave di Davy Jones Modifica

350px-Will steals the key

Will Turner ruba la chiave da Davy Jones

Grazie a Sputafuoco Will raggiunge la stanza con l'organo di Davy Jones,dove Jones sta dormendo.Will riesce a prendere la chiave dalla sua barba di tentacoli e poi fugge.Sputafuoco prepara una scialuppa per far fuggire Will e gli consegna un coltello.Will promette a Sputafuoco che non avrà pace finché non pugnalerà il cuore di Jones.

Il Kraken Modifica

Will viene poi recuperato dall'Edinburgh Trader, un mercantile di passaggio, ma l'Olandese Volante riesce a trovarlo. Jones evoca il Kraken, il calamaro gigante, per distruggere l'Edinburgh Trader e Will con esso. Il Kraken attacca la nave e riesce ad affondarla ma Will riesce a sopravvivere all'attacco e si rifugia nella prua dell'Olandese Volante.

Isla Cruces Modifica

350px-Isla Cruces duel 11

Will con James Norrington e Jack Sparrow sull'Isla Cruces

Will riesce poi a raggiungere l'Isla Cruces, il luogo dove si trova il forziere con il cuore di Davy Jones.Will trova Jack, Elizabeth e l'ex-commodoro Norrington sull'isola con il forziere fantasma. Will vuole pugnalare il cuore per liberare suo padre, tuttavia Jack e Norrington glielo impediscono, volendo usare il cuore ciascuno per i propri interessi. Ne segue un acceso scontro tra i tre, al termine del quale Jack riesce a rubare il cuore di Davy Jones, che però viene poi rubato a Sparrow da Norrington assieme alle lettere di Marque. Al termine del combattimento, Will era stato stordito da Jack che voleva impedirgli di prendere il cuore di Jones, non sapendo che era stato rubato da Norrington. Al termine di tutto ciò, Will e gli altri lasciano l'isola per tornare a bordo della Perla Nera. Solo Norrington rimane a terra.

L'attacco del Kraken Modifica

Will si risveglia a bordo della Perla Nera. Poco dopo l'Olandese Volante esce da sott'acqua e Jack fa accidentalmente cadere il barattolo di terra dove ha messo il core di Jones. Jack scopre quindi che il cuore non è stato rubato. Jones ordina ai suoi uomini di attaccare la Perla Nera.Tuttavia, la Perla Nera riesce a sfuggire all'Olandese Volante. Allora Jones evoca nuovamente il Kraken. Will,che si è già confrontato con il mostro una volta, fa preparare i cannoni alla ciurma mentre Jack fugge con una scialuppa. Il Kraken viene scacciato in un primo momento, ma poco dopo ritorna e attacca con violenza la Perla Nera. Will escogita un piano per uccidere il calamaro: fa preparare dei barili di esplosivo per attaccare il Kraken. Il piano riesce parzialmente, infatti l'esplosione, causata da Sparrow che nel frattempo era tornato a bordo, riesce a neutralizzare la bestia ma non a ucciderla. Jack ordina alla ciurma di abbandonare la nave perché il Kraken non è morto, ma ancora più arrabbiato di prima.
350px-Longboat rescuecrew

Will assiste all'affondamento della Perla Nera da parte del Kraken

Mentre Will e i superstiti della ciurma alla battaglia ( Gibbs, Marty, Cotton, il suo pappagallo, Pintel e Ragetti) scendono su una scialuppa Elizabeth, che ha capito che il Kraken vuole solo Jack, lo bacia e lo lega all'albero maestro della Perla. Will vede che Elizabeth bacia Jack e pensa che la donna lo abbia dimenticato innamorandosi di Jack. Poi Elizabeth scende sulla scialuppa e dice a Will e alla ciurma che Jack ha deciso di rimanere indietro per dargli una possibilità di fuga. Mentre loro fuggono il Kraken affonda la Perla Nera con Sparrow a bordo.

Un nuovo capitano Modifica

Will, Elizabeth e i sopravvissuti della ciurma ritornano alla baracca di Tia Dalma.Qui Will si mostra molto triste e chiede a Elizabeth se sarebbe disposta a fare qualcosa per riavere Jack se si potesse fare.Allora Tia Dalma rivolge a Will la stessa domanda e ai presenti.Loro dicono di sì e Tia Dalma dice loro che se dovranno navigare ai confini del mondo per riavere Jack avranno bisogno di un nuovo capitano:allora compare davanti a loro Hector Barbossa che ridendo, chiede loro che ne è stato della sua nave.

Recuperare Jack Sparrow (1734) Modifica

Vedi: Ai Confini del Mondo
275px-WillSinapore

Will prigioniero di Sao Feng

Singapore Modifica

Due mesi dopo, Will, Elizabeth, Barbossa, Tia Dalma e i sopravvissuti della ciurma della Perla Nera si dirigono a Singapore per ottenere le carte nautiche di Sao Feng, la rotta ai confini del mondo. Will viene mandato nel tempio dello zio di Sao Feng per cercare di rubare le carte mentre Barbossa ed Elizabeth vanno a parlare con Sao Feng.Tuttavia Will fallisce e viene catturato.Quando Sao Feng dice a Barbossa ed Elizabeth che un ladro ha cercato di rubare le mappe lui gli mostra Will e chiede loro se lo conoscono. Barbossa ed Elizabeth dicono di non sapere chi è e Feng dice che allora non c'è motivo per non ucciderlo. Quando Feng sta per uccidere Will Elizabeth lo prega di non farlo. Quando Feng minaccia di uccidere Steng e scopre che non è dalla parte di Barbossa Will dice che se non è nè dalla parte di Feng nè da quella di Barbossa dev'essere dalla parte di qualcuno. Allora nella casa bagno di Feng irrompono i soldati della Compagnia Inglese delle Indie Orientali guidati da Ian Mercer, braccio destro di Lord Cutler Beckett. La battaglia continua poi nelle strade di Singapore e Will fa un accordo con Sao Feng: una volta salvato Jack Will lo consegnerà a Feng e Feng in cambio darà la Perla Nera a Will. Feng accetta e lascia a Will la Hai Peng e alcuni dei suoi uomini.

Lo Scrigno di Davy Jones Modifica

La Hai Peng si dirige poi verso i confini del mondo attraversando lande ghiacciate e desolate. Durante il viaggio Will consulta la mappa di Mao Kun con l'aiuto di Tai Huang per trovare l'accesso al mondo dei morti.
350px-Crew in the Locker

Will nello Scrigno di Davy Jones

Più tardi la Hai Peng raggiunge le cascate poste ai confini del mondo e finisce nello Scrigno di Davy Jones. Will e gli altri finiscono sulla spiaggia di un'isola(che è lo Scrigno)e poco dopo vedono la Perla Nera con a bordo Jack Sparrow sbucare dalla cima di una collina di sabbia.La ciurma raggiunge Jack e durante la conversazione Will scopre che Elizabeth ha lasciato Jack al Kraken.Poi Jack,Will e gli altri partono con la Perla Nera.A bordo Will dice a Elizabeth che lei ha lasciato Jack al Kraken e lei gli dice che non aveva altra scelta.Will le dice che ha scelto di non dirglielo ed Elizabeth dice che era un suo peso da portare.Will dice a Elizabeth che non si può fidare di lei se fa le sue scelte da sola.Il giorno dopo Jac,osservando le mappe,capisce che per tornare nel mondo dei vivi bisogna rovesciare la nave.Quindi Jack,Will e la ciurma iniziano a far rollare la nave fino a rovesciarla completamente.In quel momento si verifica il verde baleno e la Perla Nera torna nel mondo dei vivi.

Tradimento rivelato Modifica

In seguito la Perla Nera raggiunge un'isola dove si trova una fonte d'acqua. Mentre Sparrow e Barbossa scendono sull'isola Will resta al comando della Perla. Poco dopo l'Empress, la nave di Sao Feng, raggiunge la Perla Nera a bordo della quale, Will, ammutinatosi assieme agli uomini di Sao Feng che erano rimasti con lui sulla Perla, impedisce a Gibbs di segnalare a Jack e Barbossa sull'isola la presenza della Empress. Di conseguenza, Jack, Barbossa e i membri della ciurma scesi sull'isola vengono riportati a bordo della Perla e il tradimento di Will viene rivelato. Poco dopo arriva anche l'HMS Endeavour, la nave di Lord Cutler Beckett, e Jack viene portato a bordo. Tuttavia Feng rifiuta di mantenere l'accordo precedente con Will, avendone stretto uno con Beckett, secondo il quale Feng avrebbe ottenuto la Perla Nera se in cambio avesse consegnato alla Compagnia delle Indie Jack Sparrow e Will Turner. Tuttavia, anche Mercer rinnega l'accordo di Beckett con Feng portandolo a tornare dalla parte dei pirati. Barbossa dice a Feng che l'unica soluzione è liberare Calypso, la dea dei mari imprigionata in umana forma. Feng,che crede che Elizabeth sia Calypso,chiede che la ragazza le venga consegnata e in cambio lui parteciperà al quarto consiglio della Fratellanza.Elizabeth accetta nonostante le proteste di Will. Poco dopo l'Empress lancia un attacco all'Endeavour e Jack ne approfitta per scappare. L'Empress e la Perla sfuggono all'Endeavour che si lancia all'inseguimento della Perla, lasciando l'Empress all'Olandese Volante. Jack fa poi rinchiudere in cella Will che tuttavia Will riesce a liberarsi e inizia poi a lasciare in mare una scia di barili con dei corpo di soldati della Compagnia uccisi durante la fuga dalla HMS Endeavour, legati ad essi in modo tale da permettere a Beckett di raggiungere la Baia dei Relitti. Jack lo scopre e,dopo avergli consegnato la sua bussola, lo fa cadere in mare assieme a uno dei barili.

A bordo dell'HMS Endeavour Modifica

Will viene ripescato dall'HMS Endeavour e a bordo viene arrestato. A bordo giunge anche Davy Jones, convocato da Beckett per delle domande inerenti a Calypso. Jones rivela a Bekckett e a Will la sua storia e della sua antica relazione con la dea. In seguito, Will consegna a Beckett la bussola di Jack, chiedendo in cambio la salvezza sua e di Elizabeth e a Jones la liberazione del padre.

Ritorno sulla Perla Nera e la liberazione di Calypso Modifica

Il giorno seguente le due flotte, quella della Compagnia e quelle pirata, si incontrano. Will, Beckett e Jones incontrano Elizabeth, ora re dei pirati, Jack Sparrow ed Hector Barbossa per parlamentare. Will, viene accusato da Barbossa di tradimento per aver condotto la Compagnia alla Baia dei Relitti, tuttavia viene scagionato dalle sue colpe quando Beckett mostra la bussola di Jack facendo capire che in realtà il vero traditore era proprio Sparrow. Elizabeth propone poi di effettuare uno scambio: Will sarebbe tornato con Elizabeth e Barbossa mentre il traditore Jack sarebbe partito con Beckett e Jones. Le due parti accettano, anche se con riluttanza di Sparrow e Barbossa.

Tornati a bordo della Perla Nera, Barbossa libera Calypso (che si era scoperto essere Tia Dalma) usando i nove pezzi da otto dei pirati. La dea, adirata con i pirati per la sua prigionia, ha intenzione di sterminarli tutti, tuttavia Will le rivela che in realtà era stato Davy Jones, il suo amato, a rivelare alla prima fratellanza come fare ad imprigionarla. Appresa questa terribile verità, Calypso, distrutta dal dolore, non uccide i pirati, poiché non totalmente colpevoli, ma si limita soltanto a insultarli e a ricoprire la nave di granchi.

La battaglia del Maelstrom Modifica

Barbossa ha ormai perso la speranza di vincere sul nemico ma Elizabeth riesce a convincere tutti i pirati a combattere. Poco dopo Calypso provoca un temporale e scatena un gigantesco maelstrom. Beckett ordina all'Olandese Volante di attaccare la Perla Nera e inizia così una battaglia tra le due navi.
350px-Will Liz Wed

Will ed Elizabeth durante la loro cerimonia di matrimonio

Durante la battaglia Will dice a Elizabeth che l'ama e le chiede di sposarlo.Elizabeth dice che non le sembra il momento più adatto e Will le dice che potrebbe essere l'unico momento.Will ed Elizabeth chiedono a Barbossa di sposarli,essendo lui l'unico capitano presente sulla Perla. Barbossa improvvisa una cerimonia di matrimonio e alla fine dice a Will di baciare la sposa.Will ed Elizabeth si baciano per poi tornare a combattere. Più tardi Will sale a bordo dell'Olandese Volante dove trova il forziere con il cuore di Davy Jones ma viene attaccato da Sputafuoco Bill Turner,ora in uno stato di follia, e perde il forziere. Dopo che Elizabeth viene sconfitta da Jones, Will blocca Sputafuoco e non lo uccide perchè ha fatto una promessa. Quando Jones è sul punto di attaccare Elizabeth Will lo attacca e ingaggia con lui un breve scontro, tuttavia Jones riesce ad avere la meglio.
275px-Will Turner Dead

Will Turner morto

La morte Modifica

Jones è sul punto di ucciderlo, tuttavia viene fermato da Jack Sparrow che nel frattempo aveva preso il cuore di Jones dal forziere e lo stava minacciando di pugnalarlo. Jones, in risposta alle minacce di Sparrow, colpisce a morte Will con la sua spada. Sputafuoco, vedendo suo figlio colpito a morte, riacquista la ragione e assale Jones. Mentrequest'ultimo combatte con Sputafuoco, Jack decide di far pugnalare il cuore di Jones a Will così da risparmiarlo dalla morte. Jones blocca Sputafuoco e quando è sul punto di ucciderlo, Will pugnala il suo cuore con l'aiuto di Jack. Jones, dopo aver realizzato ciò, precipita morto nel maelstrom. Mentre la Perla Nera riesce ad uscire dal vortice, i membri della ciurma sopravvissuti alla battaglia arrivano sul ponte dell'Olandese e si accingono a cavare il cuore a Will. Mentre Jack, Elizabeth e la scimmia Jack fuggono con un paracadute al Sputafuoco Bill Turner cava il cuore a Will e lo mette nel forziere; contemporaneamente l'Olandese affonda negli abissi del gorgo del maelstrom.

Nuovo capitano dell'Olandese Volante (1734-1755) Modifica

La morte di Beckett Modifica

375px-Will as captain of the Dutchman

Will come il nuovo capitano dell'Olandese Volante

Più tardi quando la Perla Nera si accinge a combattere con l'HMS Endeavour, l'Olandese Volante emergedall'acqua. A bordo i membri della ciurma sono tornati umani e hanno un nuovo capitano:Will Turner. La Perla Nera e l'Olandese Volante iniziano ad affiancare l'HMS Endeavour su entrambi i lati. Lord Beckett, scioccato da questa inaspettata situazione esita a dare ordini. Ormai è troppo tardi, la Perla e L'Olandese aprono il fuoco incrociato sulla HMS Endeavour che, non rispondendo al fuoco, esplode a causa delle continue cannonate. Beckett muore nell'esplosione ma parte dell'equipaggio riesce a salvarsi dopo che era stato ordinato l'abbandono nave. La flotta della Compagnia Inglese delle Indie Orientali, non osando affrontare l'Olandese Volante, la nave immortale, si ritira e i pirati festeggiano la loro vittoria sul nemico.

Un giorno a terra e 10 anni in mare Modifica

350px-Will and Elizabeth during their meeting

Will con Elizabeth durante il suo unico giorno a terra

Poiché il viaggio che Will deve affrontare è ultraterreno, non fatto per i comuni mortali, Elizabeth non può seguire Will sull'Olandese (altrimenti sarebbe morta). Ritornati in Giamaica, dove tutto era cominciato, Will va poi con Elizabeth su un'isola per trascorrereil suo giorno a terra con lei.Lì Will da il forziere contenente il suo cuore a Elizabeth in segno di fiducia. Baciandola, Will dice a Elizabeth di tenere gli occhi fissi sull'orizzonte. Poi Will parte a bordo dell'Olandese Volante che scompare nel verde baleno.

Traghettare le anime Modifica

300px-Will Turner PostCredits

Will ritorna dopo 10 anni di servizio a bordo dell'Olandese Volante

Terminati i 10 anni di servizio a bordo dell'Olandese Volante, Will poté finalmente tornare nel mondo dei vivi, in Giamaica da Elizabeth per poter trascorrere, prima di dover cominciare altri 10 anni di servizio, un giorno con lei e con suo figlio Henry Turner (di 9 anni), che Will vede per la prima volta in vita sua.

Henry a bordo dell'Olandese Volante Modifica

Vedi: La Vendetta di Salazar
Pirati-caraibi7

Will Turner e suo figlio Henry a bordo dell'Olandese Volante

Nel 1746, due anni dopo il loro primo incontro, Henry riuscì a localizzare l'Olandese Volante e si immerse nel punto dive era la nave. Will, accortosi di ciò, fece riaffiorare la nave fantasma facendovi cadere a bordo Henry. Qui i due ebbero una conversazione in cui Henry rivelò di aver trovato qualcosa che avrebbe potuto liberarlo dalla maledizione dell'Olandese...il tridente di Poseidone. Tuttavia Will, già coi sintomi della maledizione sul viso, avendo abbandonato ogni speranza di salvezza, invita il figlio a lasciare perdere a ad abbandonare il mare per sempre. In quel momento, l'Olandese con Will a bordo si riimmerge negli abissi lasciando Henry in superficie.

Libero dall'Olandese Volante Modifica

Nel 1755, nove anni dopo, Henry Turner, aiutato da Jack Sparrow, Carina Smyth e Hector Barbossa, distrusse il tridente di Poseidone e con esso tutte le maledizioni del mare; tra queste anche la maledizione dell'Olandese Volante venne annullata. Dal momento che William era stato ucciso da Davy Jones e pugnalare il cuore di Jones e così diventando il capitano dell'Olandese Volante era stato l'unico modo per salvarlo dalla morte, egli, con la distruzione della maledizione dell'Olandese, sarebbe dovuto tornare morto. Tuttavia, per qualche inspiegabile motivo, Will rimase in vita potendo così tornare in Giamaica dove riabbracciò finalmente la sua amata Elizabeth e trascorrere con lei il resto della vita.

Dietro le quinte Modifica

WILL TURNER

Will Turner in Kingdom Hearts II

  • William Turner compare nei primi tre episodi e nel quinto episodio. E' stato interpretato da adulto da Orlando Bloom, da bambino da Dylan Smith.
  • Nella prima bozza di Ted Elliott e Terry Rossio, i cui diritti sono riservati dalla Amblin,Will sarebbe dovuto essere il protagonista principale della saga.
  • Will Turner compare anche in Kingdom Hearts II

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.