FANDOM


"Il mio nome è Henry Turner. Figlio di William Turner e di Elizabeth Swann".
"Ah! Sei la malvagia progenie di quei due! Mammina ha mai chiesto di me?"
"No".
"
―Henry Turner e Jack Sparrow

Henry Turner (Giamaica, 1734 -?) era l'unico figlio di Will Turner ed Elizabeth Swann. Crescendo, Henry nutrì il profondo desiderio di poter liberare un giorno suo padre da una maledizione che lo costringeva a navigare per i sette mari per tutta l'eternità come capitano dell Olandese Volante potendo scendere a terra solo una volta ogni 10 anni. Henry scoprì che l'unico modo per rompere la maledizione era trovare il leggendario Tridente di Poseidone. Raggiunta la maggiore età egli si arruolò come marinaio della Marina Britannica e durante uno dei suoi viaggi incontrò la terrificante ciurma fantasma capitanata da Armando Salazar, che gli chiese di trovare il noto pirata Jack Sparrow, vecchio amico dei suoi genitori. Assieme a Sparrow e alla giovane scienziata Carina Smyht, Henry riuscì a trovare e a distruggere il Tridente, annullando così tutte le maledizioni del mare, compresa quella di suo padre.

Egli compare in Ai Confini del Mondo e in La Vendetta di Salazar.

BiografiaModifica

Infanzia Modifica

Vedi: Ai Confini del Mondo
250px-William

Henry Turner a 9 anni

Henry Turner nacque da Elizabeth Swann e Will Turner nel 1734 circa, nove mesi dopo la Battaglia del Maelstrom. William crebbe con sua madre sull'isola di Giamaica, in un vecchio faro a poca distanza da Port Royal attendendo, nei successivi nove anni, il ritorno del padre Will dai dieci anni di servizio da dover prestare a bordo dell'Olandese Volante. Durante l'infanzia, sua madre Elizabeth gli raccontava occasionalmente le avventure sue e di suo padre Will assieme al pirata Capitan Jack Sparrow, da cui Henry rimase affascinato. Henry incontrò suo padre Will per la prima volta all'età di 9 anni.

Giovinezza Modifica

Ritovare suo padre Modifica

Dopo aver conosciuto suo padre, Henry nutrì un forte sentimento di volerlo liberare dalla maledizione dell'Olandese Volante. Nei successivi due anni, il ragazzo studiò a lungo le diverse leggende marinaresche e antichi miti del mare fino a quando lesse riguardo al mitico Tridente di Poseidone, un mitico artefatto che secondo lui, avrebbe potuto liberare il padre dalla pena eterna dell'Olandese.

A bordo dell'Olandese Volante Modifica

Nel 1746, all'età di 11 anni, Henry, una notte riuscì a calcolare la rotta dell'Olandese Volante e l'esatto momento in cui la nave avrebbe navigato di nuovo presso casa. Nel mezzo della notte il giovane salì a bordo di una scialuppa verso il largo. Dalla scialuppa si gettò in mare dove si trovava la nave fantasma dopo essersi legato un sacco pieno di pietre alla gamba sinistra per poter raggingere più velocemente i fondali. L'Olandese riaffiorò immediatamente dagli abissi facendo cadere Henry a bordo.

Pirati-caraibi7

Henry Turner e suo padre William Turner Jr. a bordo dell'Olandese Volante

Qui, Henry incontro suo padre Will a cui rivelò di aver trovato qualcosa che avrebbe potuto liberarlo dalla maledizione dell'Olandese...il tridente di Poseidone. Tuttavia Will, già coi sintomi della maledizione sul viso, avendo abbandonato ogni speranza di salvezza, invita il figlio a lasciare perdere a ad abbandonare il mare per sempre. In quel momento, l'Olandese con Will a bordo si riimmerge negli abissi lasciando Henry in superficie.

La cerca del Tridente di Poseidone Modifica

Vedi: La Vendetta di Salazar

Nella Royal Navy Britannica Modifica

Nove anni dopo, Henry, deciso a riallacciare i rapporti con suo padre e a liberarlo dalla maledizione dell'Olandese Volante, abbandonò la Giamaica e si imbarcò sulla HMS Monarch, una nave da guerra della Marina Britannica.

L'incontro con Capitan Salazar Modifica

Un giorno la HMS Monarch inseguendo la Roddy Rose, una nave olandese rubata dai pirati, si avvicinò alle acque inesplorate del Triangolo del Diavolo. Henry, che aveva studiato le leggende riguardanti il Triangolo, tentò di convincere il capitano Toms a invertire la rotta, ma essendo questo irremovibile, il ragazzo cercò di far virare lui stesso la nave. Henry venne dichiarato traditore e imprigionato nelle celle della nave. All'interno della grotta, la HMS Monarch venne attaccata da un gruppo di fantasmi che risiedevano nella grotta.

PiratesoftheCaribbean5

Salazar parla con Henry

Henry fu l'unico sopravvissuto alla battaglia in cui tutto l'equipaggio fu massacrato dalla ciurma di fantasmi guidati da Capitán Armando Salazar. Salazar risparmiò Henry affidandogli il compito di riferire al pirata Jack Sparrow, suo vecchio nemico, che "la morte stava arrivando a prenderlo". Henry partì allora con una scialuppa dal Triangolo.

Saint Martin Modifica

Pochi giorni dopo, in balia delle onde e delle tempeste, la scialuppa di Henry si ribaltò e il ragazzo fu costretto a proseguire a nuoto. Egli raggiunse stremato l'isola di Saint Martin, dove fu portato all'ospedale della cittadina britannica dell'isola.

Dietro le quinte Modifica

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.