FANDOM


Weatherby Swann
WEATHERBY SWANN
Informazioni biografiche
Specie

Umana

Sesso

Maschio

Etnia

Britannica

Occhi

Marroni

Capelli

Grigi

Statura

1,83 m

Nascita

1672, Gran Bretagna

Morte

1729, Caraibi avvelenato da Ian Mercer

Parenti

Madre di Elizabeth Swann (moglie, deceduta)
Elizabeth Swann (figlia)
William Turner Jr. (genero)
Henry Turner (nipote)

Titolo/i

Governatore di Port Royal
Rappresentante della Royal Navy Britannica in Giamaica

Informazioni specifiche
Navi capitanate o servite

HMS Dauntless (passeggero)
HMS Endeavour (passeggero)

Affiliazioni

Gran Bretagna
Giorgio II di Gran Bretagna
Port Royal

Dietro le quinte
Autore

Ted Elliott
Terry Rossio

Prima apparizione

La Maledizione della Prima Luna (2003)

Ultima apparizione

Ai Confini del Mondo (2007)

Interpretato da

Jonathan Pryce

Doppiatore italiano

Luigi La Monica

Weatherby Swann (Londra, 1672[1] - Caraibi, estate 1729) era il governatore britannico della colonia britannica di Port Royal in Giamaica e il rappresentante della Royal Navy in Giamaica presso re Giorgio II di Gran Bretagna. Riuscì a svolgere il suo lavoro in modo onesto e con impegno e allo stesso tempo ad accudire sua figlia Elizabeth Swann.

Dopo la morte di sua moglie, crebbe sua figlia da solo. Nel 1720 gli fu affidato da Re Giorgio I il titolo di governatore della colonia di Port Royal, in Giamaica; così dovette partire con la figlia. Otto anni dopo, il giorno della promozione a titolo di commodoro di James Norrington, un superiore di Port Royal, sua figlia venne rapita dai pirati di Hector Barbossa. Swann, distrutto dal dolore, si mobilito, assieme a Norrington alle ricerche nei Caraibi. Quando Elizabeth fu recuperata, la Marina catturò anche i pirati di Barbossa, con la collaborazione di Jack Sparrow.

Un anno dopo, il giorno stesso del matrimonio di sua figlia con William Turner Jr., arrivò a Port Royal Lord Cutler Beckett, governatore della Compagnia Britannica delle Indie Orientali che incriminò Norrington, sua figlia e Turner per aver lasciato fuggire Sparrow. Swann, non volendo rischiare la vita della figlia, la fece scappare di nascosto con l'intento di ricondurla in Inghilterra; tuttavia Swann fu scoperto e così fu imprigionato e destituito dal suo incarico. Promettendo di collaborare con Beckett, anche se la politica di quest'ultimo andava a interferire con la legalità della corona stessa, fu rinominato governatore, anche se gestito da Beckett. Beckett, pensando che Swann avesse avuto troppe informazioni inerenti alla sua campagna crudele e spietata contro i pirati, poiché venivano incriminati e uccisi senza processo anche civili innocenti, e inerenti al suo piano di strumentalizzare Davy Jones per sterminare i pirati, lo fece eliminare dal suo braccio destro, Ian Mercer.

Weatherby Swann compare nei primi tre episodi della saga in cui è interpretato da Jonathan Pryce.

Biografia Modifica

Passato Modifica

Weatherby nacque intorno al 1672 in Gran Bretagna da unna famiglia di nobili aristocratici. Ad un certo punto della sua vita sposò una donna sconosciuta da cui ebbe una figlia, Elizabeth, che nacque a Londra, in Inghilterra. Ad un certo punto, tuttavia, la moglie di Waetherby, morì di malattia prima che Elizabeth compisse 10 anni. In questi anni in Inghilterra, egli incontrò anche Cutler Beckett, un giovane ed ambizioso ufficiale della Compagnia Britannica delle Indie Orientali.

Governatore di Port RoyalModifica

Vedi: La Maledizione della Prima Luna

In viaggio verso la Giamaica Modifica

250px-Gov&LNorrington

Weatherby Swann e il tenente Norrington

Nel 1720, il Re Giorgio I di Gran Bretagna nominò Weatherby Swann governatore della colonia di Port Royal in Giamaica, la più importante colonia britannica nel centro dei Caraibi. Weatherby e sua figlia Elizabeth salparono dall'Inghilterra a bordo dell'HMS Dauntless sotto il comando del giovane tenente James Norrington. Durante il viaggio, sia Swann che Norrington tentarono di demitizzare il fascino e l'interesse della piccola Elizabeth verso il mondo dei pirati, molto frequenti in quei mari. Poi Weatherby Swann, insieme al resto dell'equipaggio della nave, vide un mercantile distrutto. Come Norrington ed altri, Swann credeva che si fosse trattato di un incidente, mentre altrettanti, come il marinaio Joshamee Gibbs, pensarono ad un attacco da parte di pirati. Dal relitto venne portato a bordo l'unico sopravvissuto, un ragazzo. Mentre parte dell'equipaggio della Dauntless calava le scialuppe per cercare altri eventuali sopravvissuti, Weatherby rimase a bordo e diede ad Elizabeth l'incarico di occuparsi del ragazzo, che affermò poi di chiamarsi Wiliam Turner.

Vita a Port Royal Modifica

Giunti a Port Royal, Weatherby Swann e sua figlia Elizabeth andarono a vivere in una sontuosa villa nel distretto di St. Paul poco lontano dal centro cittadino, mentre Will Turner divenne un apprendista fabbro nella bottega di John Brown. Durante gli anni, Swann e Norrington divennero amici. Weatherby amministrò in maniera ottimale Port Royal, accrescendo la sua importanza e rinvigorendola come era iin passato, prima del disastroso terremoto del 1692.

Il rapimento di Elizabeth (1728) Modifica

350px-GovMansion2

Weatherby Swann con Elizabeth Swann e Will Turner nella sua reggia

Otto anni dopo l'arrivo dall'Inghilterra, Weatherby Swann regala a sua figlia Elizabeth un abito in occasione della promozione del Tenente Norrington al rango di Commodoro. Inoltre, Swann fa commissionare al fabbro della città, John Brown, la realizzazione di una elegante spada da cerimonia da regalare a Norrington. La spada viene consegnata direttamente a Swann da Will Turner la mattina stessa della cerimonia.

Weatherby ed Elizabeth si recando in carrozza a Fort Charles dove partecipano alla promozione del commodoro Norrington. Dopo che Elizabeth sviene a causa del corsetto troppo stretto e cade giù dal forte, Weatherby va con James Norrington a dei soldati al porto dove scoprono che Elizabeth è stata salvata dal pirata Jack Sparrow. Weatherby ordina che Sparrow venga sparato ma Elizabeth gli dice di non farlo in quanto l'ha salvata. Weatherby ordina che sia impiccato dopo che si scopre che Jack Sparrow è un pirata.Tuttavia Jack prende in ostaggio Elizabeth e si fa consegnare i suoi effetti (cioè cappello, pistola e bussola) e poi fugge per essere catturato circa un'ora dopo da Norrington e da i suoi vendendo rinchiuso in cella .

"Mia figlia vi ha dato una risposta?"
"No, alcuna."
"Ah! Beh, ha avuto una giornata pesante, direi. Tempo spettrale, vero?"
"Tetro...molto tetro."
"Cos'è?"
"Bordata!
"
―Weatherby Swann e James Norrington[src]
Weatherby Swann during the attack on Port Royal

Weatherby Swann durante l'attacco a Port Royal

Quella notte Port Royal viene attaccata dalla Perla Nera e Weatherby Swann assiste per poco alla battaglia al forte finché James Norrington non gli ordina di barricarsi nel suo ufficio. Durante l'attacco Elizabeth viene rapita e portata sulla Perla Nera dai pirati Pintel e Ragetti. Il giorno dopo Weatherby Swann cerca di formulare un piano per salvare Elizabeth con l'aiuto di Norrington ed è presente quando Will cerca di allearsi con Norrington, ma senza successo. La stessa mattina, Will Turner fa evadere Jack Sparrow ed insieme rubano una nave, l'HMS Interceptor, per cercare Elizabeth. In seguito Wetherby Swann si imbarca sull'HMS Dauntless con James Norringtn, Gillette e altri soldati per andare a salvare Elizabeth.

Il ritrovamento di Elizabeth e la battaglia all'Isla de Muerta Modifica

"Ma dobbiamo salvare Will!"
"No! Sei salva, basta! Torneremo a Port Royal subito, senza girandolare in cerca di pirati!"
"E lo condanneremo a morte certa?"
"Convengo che sia un destino deplorevole, ma lo è altrettanto la sua decisione di diventare un pirata!
"
Elizabeth Swann e Weatherby Swann[src]

Elizabeth viene poi ritrovata insieme a Jack Sparrow su una piccola isola deserta sulla quale sono stati abbandonati da Hector Barbossa. Elizabeth chiede a suo padre di andare a salvare Will, portato all'Isla de Muerta da Barbossa e il suo equipaggio, ma lui rifiuta poiché anche Will è diventato un pirata rubando l'Interceptor assieme a Sparrow. Allora Elizabeth chiede a James Norrington di salvare Will come dono di nozze accettando così la proposta di matrimonio del commodoro. James Norrington si fa portare all'Isla de Muerta da Jack Sparrow. Quella notte, Weatherby Swann va vicino alla cabina del capitano dove Elizabeth è stata rinchiusa per non farle correre pericoli durante la battaglia e poi scopre che Elizabeth è scappata. Dopo che i pirati maledetti della Perla Nera attaccano la Dauntless, Weatherby Swann si nasconde nella cabina del castello di poppa. Dopo che la maledizione viene spezzata Weatherby Swann va sul ponte della nave e celebra la vittoria sui pirati.Poi Weatherby Swann torna a Port Royal.

La condanna a morte di Jack Sparrow Modifica

350px-CommNorrington Gov

Weatherby Swann con James Norrington dopo la fuga di Sparrow

Weatherby Swann offre clemenza a Will Turner e poi è presente durante l'esecuzione di Jack Sparrow. Inoltre Weatherby è presente quando Will rivela a Elizabeth che l'ama. In seguito, grazie a Will Turner Jack Sparrow si libera e fugge ma poi vengono fermati dai soldati. Norrington ha intenzione di impiccare sia Jack che Will ma Elizabeth interviene e Weatherby ordina ai soldati di abbassare le armi. Dopo che Jack Sparrow cade dal forte scappando, Weatherby se ne va mentre Will ed Elizabeth si baciano.

Guerra di Jolly RogerModifica

Qualche tempo dopo Weatherby Swann parte per un viaggio oltremare. Durante la sua assenza Port Royal subisce l'attacco di Jolly Roger,un capitano pirata non-morto.Il suo attacco non è un successo e Weatherby offre una taglia sulla testa di 1000 dobloni sulla testa di Jolly Roger e della sua flotta.Ma ciò non ferma gli attacchi di Roger.

Lord Cutler Beckett (1729)Modifica

Vedi: La Maledizione del Forziere Fantasma

Tempi difficili Modifica

300px-Swann DMC

Weatherby Swann legge il mandato di arresto di Will ed Elizabeth

Tempo dopo Elizabeth e Will sono in procinto di sposarsi e, nonostante le dimissioni di James Norrington, Weatherby Swann ancora governatore i Port Royal. Tuttavia la pace viene presto interrotta dall'arrivo di Lord Cutler Beckett, direttore della Compagnia Britannica delle Indie Orientali, giunto a Port Royal per arrestare Will, Elizabeth e James Norrington per aver aiutato il pirata Jack Sparrow a fuggire. Elizabeth viene rinchiusa in cella mentre Will viene convocato da Beckett per fare un accordo: se Turner porterà a Beckett la bussola di Jack Sparrow e Sparrow stesso, Beckett concederà la libertà sia a lui che ad Elizabeth. Pochi giorni dopo, Weatherby scrive una lettera indirizzata a Re Giorgio II di Gran Bretagna per avvertirlo delle azioni illegali di Beckett e del suo insediamento senza permesso a Port Royal. Egli consegna questa lettera al suo amico capitano Hawkins e chiede inoltre a quest'ultimo di portare sulla sua nave Elizabeth per dirigersi in Inghilterra. Quella notte, Weatherby fa uscire Elizabeth di prigione e la conduce di nascosto al porto affinché si imbarchi sulla nave che sta per salpare. Tuttavia, giunti al porto, Weatherby vede Ian Mercer, il braccio destro di Beckett, che uccide Hawkins e che trova la lettera indirizzata per il re. I soldati circondano la carrozza con cui Weatherby stava portando Elizabeth al porto, ma quando Mercer apre lo sportello, la carrozza si rivela essere vuota. Quando Mercer gli chiede dove sia Elizabeth, Swann finge di non sapere di cosa stia parlando. Weatherby viene così rinchiuso in prigione.

Il prezzo del Governatore Modifica

"Giustizia, che parolone."
―Weatherby Swann[src].
350px-Ex GovSwann

Weatherby Swann si arrende a Lord Cutler Beckett

Giorni dopo, Lord Cutler Beckett fa convocare il governatore nel suo ufficio. Le prigioni di Fort Charles hanno messo a dura prova il fisico di Weatherby Swann. Senza la parrucca, che ne indicava l'elevato status sociale, la sua figura ha perso ogni autorità: ormai nessuno lo riconoscerebbe come il legittimo governatore dell'Isola. Beckett lo informa che Elizabeth è stata vista a Tortuga mentre fuggiva sulla Perla Nera con Jack Sparrow e altri pirati e dice che che farà inseguire la Perla Nera dalle sue navi e farà uccidere tutti a bordo. Beckett propone al governatore di liberarlo e di risparmiare Elizabeth in cambio di tre cose: il titolo e l'autorità di governatore, la sua influenza su Londra e la sua fedeltà alla Compagnia delle Indie Orientali. Weatherby, non avendo altri modi per salvare la figlia, accetta e viene liberato.

Fantoccio di BeckettModifica

Vedi: Ai Confini del Mondo

A bordo della HMS Endeavour Modifica

Con la cattura del cuore di Davy Jones grazie a James Norrington, Beckett ottiene finalmente il controllo su Jones e sull'Olandese Volante costringendolo a sterminare ogni pirata in mare. Nei due mesi successivi, Weatherby Swann continua a lavorare per Lord Beckett a bordo della HMS Endeavour, ammiraglia della armata della Compagnia, firmando ordini di requisizioni e stilando relazioni indirizzate al governo britannico piene di elogi per l'operato del Lord. Inoltre, Weatherby sviluppa un grande interesse per il forziere fantasma e il suo contenuto.

Sfida con Davy Jones Modifica

Un giorno, Beckett non essendo soddisfatto del fatto che Davy Jones non lasci in vita sopravvissuti da interrogare, fa portare il forziere con il cuore di Jones a bordo dell'Olandese Volante assieme a un plotone di soldati con l'incarico di distruggere il cuore qualora Jones non rispetti alla lettera gli ordini. A capo del plotone viene posto James Norrington, ora ammiraglio.

"Hai dato loro la possibilità di arrendersi? Mia figlia avrebbe potuto essere su una di quelle navi!"
"Io sto sterminando i pirati, come ordinato dalla Compagnia. E vostra figlia è morta, affondata assieme alla Perla Nera dal mio animaletto. Lord Beckett non ve lo ha detto?
"
―Weatherby Swann e Davy Jones[src]

Weatherby stesso richiama Jones ma questo gli rivela che sua figlia è morta quando il Kraken aveva affondato la Perla Nera. Atterrito e furioso, Weatherby corre subito nella cabina del capitano dove si trova il forziere. Norrington è a guardia del forziere, ma quando sente che Elizabeth è morta, impallidisce all'istante dal dolore. Prima che possa reagire, Swann afferra una baionetta per pugnalare il cuore di Davy Jones. Proprio in quel momento, il mostruoso capitano dell'Olandese entra nella cabina assieme a Beckett. Jones avverte Weatherby dicendogli che se lui pugnalerà il suo cuore avrebbe dovuto prendere il suo posto come capitano poiché "l'Olandese deve avere un capitano". Swann tentenna. Non vuole finire come quel mostro, condannato ad eseguire gli ordini della Compagnia e costretto a toccare terra solo una volta ogni dieci anni. Interviene Beckett che riferisce a Swann che sua figlia è stata vista di recente a Singapore. Norrington afferra l'arma da Swann e lo scorta fuori dalla cabina.

La morte Modifica

"E il governatore terrà il segreto?"
"Beh, ogni uomo ha dei segreti da portarsi nella tomba.
"
Ian Mercer e Cutler Beckett[src]Dal momento che ora Swann era a conoscenza di un segreto così grande e troppo pericoloso, Beckett ordina a Mercer di eliminarlo. Mercer avvelena Weatherby, uccidendolo. Il suo corpo viene gettato in mare.
"Padre!"
"Elizabeth? Sei morta?"
"No!"
"Io credo di esserlo.
"
Elizabeth Swann e l'anima di Weatherby Swann nello Scrigno di Davy Jones[src]

.

375px-Governor Swann Soul

Weatherby Swann nelllo Scrigno di Davy Jones

Dopo la sua morte, lo spirito del governatore va nello Scrigno di Davy Jones e qui incontra la Perla Nera ed Elizabeth a bordo. Elizabeth gli lancia una corda ma lui non la prende e poi dice che ha appreso di un forziere con un cuore e dice che bisogna pugnalare il cuore per uccidere il capitano dell'Olandese Volante e prenderne il posto. Poi Weatherby Swann dice a Elizabeth che manderà un bacio a sua madre e se ne va con gli altri spiriti. Will Turner chiede a Tia Dalma se c'è qualche speranza di riportare indietro il governatore ma lei gli dice che ormai Weaterby Swann è in pace.

Dietro le quinte e curiositàModifica

  • Il governatore Weatherby Swann è stato interpretato da Jonathan Pryce nei primi tre film di Pirati dei Caraibi.
  • Durante lo sviluppo di La Maledizione della Prima Luna, Sylvester McCoy e Tom Wilkinson vennero presi in considerazione per la parte di Swann. Tuttavia, il ruolo venne affidato a Pryce, attore stimato ed ammirato da Johnny Depp.
  • Viene menzionato alcune volte in Kingdom Hearts II, dal Grillario e da Will Turner.

Note e fonti Modifica

  1. In base all'età di Jonathan Pryce (55) durante le riprese di La Maledizione della Prima Luna (ottobre 2002 - marzo 2003), ambientato nel 1728.