FANDOM


SilentMary
SILENT MARY
Informazioni generali
Proprietà di

Regno di Spagna
Armada Española
Capitán Armando Salazar

Capitanata da

Armando Salazar

Membri della ciurma noti

Ciurma della Silent Mary

Passeggeri noti

Hector Barbossa (prigioniero)
Ciurma della Queen Anne's Revenge (prigionieri)
Henry Turner (prigioniero)

Utilizzo

Nave da guerra
Nave di linea

Destino finale

Incagliata ed esplosa nel 1708 in una grotta al cento del Triangolo del Diavolo. Successivamente divenne una nave fantasma. Il suo fato è sconosciuto.

Informazioni tecniche
Tipo

Galeone di prima classe

Propulsione

Vela

Armamento

100 cannoni

Affiliazioni

Regno di Spagna
Armada Española
Ciurma della Silent Mary

Dietro le quinte
Prima apparizione

La Vendetta di Salazar (2017)

Ultima apparizione

La Vendetta di Salazar (2017)

Interpretata da

Set per la CGI

La Silent Mary (esp: La Maria Silenciosa) era una nave da guerra dell'Armada Española che operò nel Mar dei Caraibi nel XVIII secolo. Capitanata da Capitán Armando Salazar, essa era l'orgoglio della marina di Sua Maestà Spagnola e una delle più temute navi cacciatrici di pirati.

Nel 1708, durante una delle sue missioni, la Silent Mary, in seguito a una battaglia contro una flotta pirata, venne condotta da una nave pirata, capitanata dal giovane pirata Jack Sparrow, nelle acque del Triangolo del Diavolo, dove si scontrò con degli scogli in una grotta. Salazar e tutta la ciurma furono resuscitati come fantasmi non-morti dalle forze del Triangolo mentre la Silent Mary diventò una nave fantasma. Nel 1751, dopo anni di prigionia, la Mary tornò a navigare nei Sette Mari fino alla sconfitta di Salazar.

La Silent Mary compare solo in La Vendetta di Salazar.

Storia Modifica

Orgoglio della Real Armada Española Modifica

Non è noto l'anno preciso in cui la Silent Mary venne costruita, ma presumibilmente negli anni 1690 in Spagna. Era una nave da guerra destinata alla flotta dell'Armada Española.

Cacciatrice di pirati Modifica

Il suo incarico fu quello di contribuire allo sterminio della pirateria nel Mar dei Caraibi. Con 100 cannoni ed equipaggiata con marinai e soldati ben addestrati e fedeli alla Spagna capitanati da un ufficiale pluridecorato Armando Salazar, la Silent Mary divenne presto come la nave cacciatrice di pirati più temuta del suo tempo, distruggendo dozzine di navi battenti bandiera pirata.

Attacco alla flotta pirata (1708) Modifica

Silent Mary battaglia

La Silent Mary durante la battaglia.

Gli ultimi pirati si coalizzarono in una flotta di 10 navi per sconfiggere Salazar e Silent Mary. La Mary incontrò la flotta pirata al largo del Triangolo del Diavolo, dove scoppiò una sanguinosa battaglia tra gli spagnoli e i pirati. Nonostante l'inferiorità numerica, la potenza di fuoco della Silent Mary e le capacità della ciurma erano superiori a quelle dei pirati e delle loro navi. La nave spagnola riuscì da sola a distruggere la maggior parte delle navi pirata e Salazar fece uccidere anche coloro che, sopravvissuti, si erano arresi.

Silent Mary insegue WW

La Silent Mary insegue la Wicked Wench.

Al termine della battaglia, gli spagnoli ebbero la meglio sui pirati. Tuttavia, a bordo dell'unica nave rimasta a galla, la Wicked Wench, il giovane pirata Jack Sparrow prese a sbeffeggiare Salazar e a provocarlo riguardo alla sua posizione di potere. Salazar, sentendosi toccato nell'onore, si lanciò all'inseguimento della Wench per distruggere l'ultima nave pirata.

La Silent Mary riuscì quasi a catturare la nave pirata fino a quando, in prossimità di una grotta posta al centro del triangolo, Sparrow, al timone della Wicked Wench, la fece ancorare a degli scogli poco prima dell'isola, in tal modo effettuò una brusca virata che fece in modo che la Silent Mary, procedendo dritta, andasse a schiantarsi contro l'isola. Per evitare una collisione con la Wench, la Silent Mary continuò a navigare dritta verso l'interno del Triangolo.
Silent Mary burns

La Silent Mary brucia in seguito all'esplosione nel Triangolo del Diavolo.

La velocità della Mary era troppo elevata per poterla diminuire così velocemente e gli Spagnoli non poterono fare nulla per evitare il disastro incombente. La nave andò a schiantarsi contro degli scogli e l'impatto fece esplodere dei barili di polvere da sparo nella santa barbara che provocarono l'esplosione della nave. Armando Salazar e tutto il suo equipaggio non poterono fare nulla per estinguere l'incendio e perirono nell'esplosione. In pochi minuti, nessuno a bordo della Silent Mary era vivo e la nave un tempo caratterizzata da magnifica eleganza si ridusse in un relitto in fiamme destinato a rimanere intrappolato nelle rocce per sempre.

Nave fantasma Modifica

Intrappolata nel Triangolo del Diavolo Modifica

Silent Mary nebbia

La Silent Mary nel Triangolo del Diavolo.

Dal momento che la grotta del Triangolo del Diavolo era un luogo stregato da misteriosi poteri soprannaturali, Salazar e il suo equipaggio ritornarono dalla morte divenendo dei fantasmi. Essi rimasero intrappolati nella grotta per circa 40 anni assieme alla Silent Mary, anch'essa divenuta una nave fantasma. la nave acquisì dei poteri soprannaturali che le permettevano di navigare senza vele, e di contorcersi sul suo stesso scafo.

Silent Mary polena nebbia

La Silent Mary emerge dalla nebbia per attaccare la HMS Monarch.

Nel 1751, molti anni dopo l'incidente, gli Spagnoli avvistano una nave olandese, la Ruddy Rose, entrare nella grotta. La nave batte una bandiera pirata e allora i marinai fantasma la attaccano immediatamente. Gli Spagnoli assassinano facilmente i pirati e affondano la loro nave. Tuttavia, pochi minuti dopo, un altro veliero, una nave da guerra britannica chiamata HMS Monarch, entra nel Triangolo. I Britannici vedono la Silent Mary, ma la ignorano scambiandola per un semplice relitto in rovina. Coperta dalla fitta nebbia, la nave fantasma spagnola avanza lentamente verso il vascello britannico, allarmando il capitano della nave, il Capitano Toms che ordina di fare fuoco sulla Silent Mary. Nonostante le continue cannonate, la Mary è inarrestabile. La ciurma fantasma attacca la nave britannica assassinando la sua ciurma. In breve, la battaglia termina con la completa vittoria degli Spagnoli.

La fuga dal Triangolo Modifica

Silent Mary sails

La Silent Mary libera dal Triangolo del Diavolo.

Pochi giorni dopo, Salazar e i suoi uomini stavano trascorrendo un altro noioso giorno di prigionia a bordo della Silent Mary nel Triangolo, quando Salazar vide il picco della roccia più alta cadere, permettendo alla luce del sole di irrompere in quel tetro luogo invaso dalle tenebre. Presto l'intero Triangolo affonda nel mare e la Silent Mary si ritrova così da sola nel mare aperto. Era stata la bussola di Jack Sparrow a liberarli dal momento che questa, tradita da Sparrow, aveva liberato la sua peggiore paura del passato. Gli Spagnoli festeggiano la liberazione dalla loro prigionia finché Salazar decide di continuare la sua missione e uccidere tutti i pirati nel mondo, cominciando da Jack Sparrow.

Distruzione della flotta di Barbossa Modifica

Finalmente liberi dal Triangolo dopo 43 anni, Salazar e i suoi uomini continuano la loro campagna di sterminio della pirateria. Lungo la su strada, la Silent Mary intercetta diverse navi pirata, tutte battenti il Jolly Roger di Hector Barbossa, un pirata che da un anno stava seminando il terrore nei Caraibi e nelle rotte atlantiche con una flotta di dieci navi pirata. Spalancando lo scafo come le fauci di una belava feroce, la Mary sperona e distrugge tutte le navi pirata. Per ogni nave che attaccava, Salazar risparmiava un solo uomo che andasse ad avvertire gli altri del loro futuro destino di morte.

Caccia a Jack Sparrow Modifica

Silent Mary Queen Anne's Revenge

La Silent Mary interrompe il suo attacco alla Queen Anne's Revenge.

Una mattina la Silent Mary intercetta la Queen Anne's Revenge, l'ammiraglia di Barbossa. La nave fantasma spalanca lo scafo preparandosi a distruggere la Revenge, proprio come aveva fatto con le altre navi. Tuttavia Salazar dal ponte della nave pirata sente provenire una voce, quella di Barbossa, che dice: "Capitano Salazar, ho sentito che state cercando Jack Sparrow!". Il capitano spagnolo, allora, volendo ottenere informazioni riguardo a Sparrow, interrompe il suo attacco alla Revenge. Salazar e Barbossa fanno un accordo e Barbossa e i suoi pirati risparmiati vengono fatti salire a bordo della Silent Mary per condurre gli spagnoli da Sparrow. Salazar ordina che Barbossa stesso vada al timone della Mary.

All'alba del giorno seguente la Silent Mary intercetta il Dying Gull, la nave di Sparrow che, tuttavia, riesce a salvarsi sbarcando a terra sull'isola di Hangman's Bay. Salazar e la sua ciurma, che non possono scendere a terra per via della maledizione, tornano sulla Mary dove iniziano a giustiziare Barbossa e i suoi uomini. Barbossa riesce però a convincere Salazar a farlo scendere a terra per catturare Sparrow e portarglielo. Una volta a terra, Barbossa e i suoi pirati tradiscono Salazar unendosi a Sparrow a bordo della Perla Nera nella sua ricerca del Tridente di Poseidone.

DMTNTSilentMarycrashEssex

La Silent Mary distrugge la HMS Essex.

Quella notte, la Silent Mary riesce a raggiungere la Perla Nera, che nel frattempo è stata intercettata anche dalla HMS Essex, una nave da guerra britannica. La Silent Mary si abbatte sulla Essex e la distrugge per poi lanciarsi sulla Perla. La Mary abborda la Perla Nera e le due navi continuano però a navigare mentre sul ponte della nave pirata impazza la battaglia tra fantasmi e pirati.
Silent Mary abbordaggio Perla Nera

La Silent Mary abborda la Perla Nera.

La battaglia termina quando le due navi raggiungono Black Rock Island e i fantasmi sono quindi costretti a ritirarsi per tornare in alto mare. La Silent Mary vira bruscamente mentre la Perla si arena sulla spiaggia dell'isola. A bordo della Mary Salazar entra nel corpo di Henry Turner in modo tale da scendere a terra per affrontare Sparrow prima che questo si impossessi del tridente.

Silent Mary alba

La Silent Mary naviga al largo di Black Rock Island.

Non si sa che cosa sia successo alla Silent Mary dopo la distruzione del tridente. Siccome dopo la distruzione del tridente Salazar e la sua ciurma ritornano normali, guariti dalle gravi ferite e lesioni provocate dall'esplosione nel Triangolo, è probabile che anche la Silent Mary sia ritornata normale, priva di tutti i danni e quindi in grado di navigare oppure potrebbe essere rimasta un relitto senza però le caratteristiche soprannaturali e quindi, in tal caso, sarebbe affondata. Il suo fato rimane ignoto.

Design e aspetto Modifica

Silent Mary concept art

La Maria Silenciosa.

La Silent Mary, inizialmente l'orgoglio dell'Armata Spagnola, era un galeone da guerra a tre alberi. Essa era una nave con una stazza molto larga e aveva quattro ponti con spazio a sufficienza per muoversi senza intralci in battaglia. Il suo armamento era di 100 cannoni. La sua particolarità stava nell'avere anche delle piccole torri (a prua e a poppa) che garantivano altro spazio per altri cannoni. Il suo castello di poppa ospitava la cabina del capitano, e degli altri ufficiali, e alla sommità del ponte superiore di poppa si trovava una piccola cappella. A prua, si trovava il castello di prua che ospitava la santa barbara altri locali. Le passerelle, situate direttamente sopra i cannoni sul ponte principale, collegavano il cassero al castello di prua. Nel momento in cui Silent Mary divenne una nave fantasma, le passerelle e la loro ringhiera crollarono in diversi punti e non erano più utilizzabili, costringendo l'equipaggio della nave a camminare direttamente attraverso il ponte principale. 

Silent Mary concept art 2

La Maria Silenciosa come nave fantasma.

La polena della nave, situata sotto il bompresso, raffigurava una donna con in mano una lancia. La vela principale era decorata con lo stemma del Sacro Romano Impero, il solito emblema della monarchia spagnola, che rendeva facilmente riconoscibile la nazionalità della nave in alto mare. Il grande stemma della Spagna era ben visibile anche sul retro della nave, proprio sopra la cabina del capitano. Le gallerie delle cabine di poppa erano adornate da due torri, che conferivano alla poppa della nave l'aspetto di un antico castello.

Dietro le quinte e curiosità Modifica

  • La Silent Mary è stata interpretata da un set apposito per la CGI costruito nei pressi di Gold Coast, nel Queensland in Australia. Lo stesso set è stato usato per interpretare anche la HMS Monarch e la HMS Essex.
  • Il nome spagnolo della nave sarebbe La María Silenciosa.
  • La Silent Mary presenta molte affinità con la Nuestra Señora de Lágrimas, un galeone spagnolo che appare in Mari stregati, un romanzo di Tim Powers usato come ispirazione per Pirati dei Caraibi - Oltre i Confini del Mare.
  • La struttura della Silent Mary è molto simile a quella della La Couronne, una nave da guerra francese del XVII secolo.