FANDOM


Sao Feng Pirate China
SAO FENG
Informazioni biografiche
Specie

Umana

Sesso

Maschio

Etnia

Cinese

Occhi

Nocciola

Statura

1,84 m

Nascita

1679

Morte

Agosto 1729, Mar dei Caraibi a bordo dell'Empress

Parenti

Padre di Sao Feng (padre)
Liang Dao (fratello maggiore)

Titolo/i

Pirata nobile del Mar cinese meridionale

Abilità

Abile criminale
Abile leader
Abile stratega
Abile spadaccino

Noto anche come

Drago di Singapore

Informazioni specifiche
Arma/i

Catana
Coltello
Pistola

Navi capitanate o servite

Empress (capitanata)
Hai Peng (capitanata)

Affiliazioni

Impero di Sao Feng
Fratellanza Piratesca

Dietro le quinte
Autore

Ted Elliott
Terry Rossio

Prima apparizione

Ai Confini del Mondo (2007)

Ultima apparizione

Ai Confini del Mondo (2007)

Interpretato da

Chow-Yun Fat

Doppiatore italiano

Roberto Pedicini

"Sono Sao Feng."
"Sao Feng, Sao Feng. No, mai sentito."
"Mai sentito! Sono solamente il più feroce capitano che abbia mai solcato il Mar cinese meridionale! I Sette Mari stessi!
"
―Sao Feng e Jack Sparrow[src]

Sao Feng (嘯風, Sao Feng, lett. Vento ululante) (Singapore, 1679[1] - Mar dei Caraibi, agosto 1729[2]) era un famigerato pirata cinese e pirata nobile del Mar Cinese Meridionale e del Mar delle Andamane. Noto come un pericoloso assassino, Feng controllava le rotte commerciali dal suo quartier generale a Singapore, aveva un esercito di temibili pirati sotto il suo comando e deteneva una piccola flotta di navi pirata, di cui la Empress era la sua ammiraglia.

Da tempo, la famiglia di Feng era in possesso delle carte nautiche in cui era segnata la rotta ai confini del mondo. Durante il conflitto tra la Compagnia Britannica delle Indie Orientali e la pirateria, un gruppo di pirati guidati dal famigerato Capitan Hector Barbossa giunse a Singapore per ottenere queste carte, inviando William Turner Jr. a rubarle. Con la sua scoperta, i due gruppi si accinsero a combattere fra di loro fino all'irruzione dei soldati della Compagnia Britannica delle Indie Orientali guidati da Ian Mercer. Verso la fine della battaglia, Sao Feng permise la ciurma di Barbossa di prendere una delle sue navi e le carte nautiche per fare rotta per lo Scrigno di Davy Jones per recuperare Jack Sparrow e la Perla Nera. Dopo ciò, Feng fu catturato e collaborò con la Compagnia delle Indie Orientali fino a quando venne tradito da Lord Cutler Beckett, motivo per cui ritornò dalla parte della Fratellanza Piratesca contro Beckett. Per questo motivo, Beckett lo punì inviando l'Olandese Volante, la nave fantasma, a catturarlo. Durante lo scontro tra la Empress e l'Olandese, Feng rimase ucciso da una cannonata e in punto di morte consegnò il suo pezzo da otto e il suo titolo da pirata nobile ad Elizabeth Swann.

Sao Feng compare solamente in Ai Confini del Mondo in cui è stato interpretato da Chow-Yun Fat.

Biografia Modifica

Passato Modifica

Sao Feng nacque intorno al 1679 figlio del temuto pirata nobile del Mar cinese meridionale. Feng aveva un fratello maggiore: Liang Dao.

Guerra con il fratello Modifica

In seguito alla morte del padre, Dao, essendo il primogenito, ereditò il titolo di pirata nobile e la flotta pirata. Inizialmente, Feng navigò sotto il comando del fratello, ma quando quest'ultimo tentò di farlo assassinare temendo che prima o poi, invidioso della sua autorità, lo avrebbe ucciso, si ribellò contro di lui. Scoppiò così una guerra tra le bande dei due fratelli. Molti soldati di Dao si schierarono dalla parte di Feng. Sao Feng rubò il pezzo da otto del padre al fratello ma non lo uccise, condannandolo a vivere nella povertà e nella disgrazia, appropriandosi così dell'impero criminale, del titolo di pirata nobile del Mar cinese meridionale e della piccola flotta, da cui prese la Empress come propria ammiraglia.

Pirata nobile di SingaporeModifica

200px-SaoWanted

Il manifesto di Sao Feng

Come nuovo pirata nobile, Feng risiedeva nella sua casa termale a Singapore, da cui governava il suo territorio e guerrieri come un imperatore. Egli mantenne anche il castello di Cheng, nel quale era conservata una preziosa tessera del drago. Il suo impero, sostenuto da una rete di spie, ebbe una grande influenza e Feng stesso gestì una grande flotta di giunche. In circostanze sconosciute, Sao Feng entrò in possesso di misteriose carte nautiche, la mappa della Terra dei Morti, che avrebbe custodito nel tempio di suo zio.

Ad un certo punto della sua vita, Sao Feng incontrò il pirata caraibico Jack Sparrow che commise un atto che lo insultò profondamente. Feng serbò rancore e odio nei confronti di Sparrow per molti anni, desiderando di vendicarsi un giorno.

Guerra contro la pirateria (1729) Modifica

Vedi: Ai Confini del Mondo

L'incontro con Capitan Barbossa Modifica

350px-Sao Feng confronting Barbossa

Sao Feng con Lian e Park durante l'incontro con Barbossa

Nell'estate 1729, tempo dopo la presunta morte di Jack Sparrow per mano del Kraken, Will Turner, Elizabeth Swann, i sopravvissuti della ciurma della Perla all'attacco del Kraken e Hector Barbossa si dirigono a Singapore per ottenere le carte nautiche di Sao Feng, la rotta ai confini del mondo. Mentre Barbossa ed Elizabeth si dirigono da Feng, Will va nel tempio di suo zio per cercare di rubare le carte ma viene catturato e portato da Sao Fe. Barbossa gli dice che deve compiere un'impresa e gli servono una nave e una ciurma. Durante il colloquio, Feng smaschera il piano di Barbossa capendo che Turner era in combutta con loro dopo che aveva minacciato di ucciderlo ma Elizabeth lo aveva fermato. Barbossa cerca di cambiare argomento dicendo che la Fratellanza Piratesca deve riunirsi per decidere cosa fare per contrastare la Compagnia Inglese delle Indie Orientali che sta sterminando la pirateria. Tuttavia Feng è esitante a dichiarare guerra contro la Compagnia e dice che i pirati non fanno altro che tradirsi a vicenda piuttosto che essere alleati. Dopo ciò, Elizabeth dà a Sao Feng del codardo.
"Ma la cosa che non posso non notare, è che tu [riferito a Barbossa] hai mancato di rispondere alla mia domanda! Che cos'è che cerchi nello Scrigno di Davy Jones?"
"Jack Sparrow. E' uno dei pirati nobili."
"Ci terrei molto a vedere Jack Sparrow di ritorno dalla terra dei morti...così potrebbe andarci per mano mia!!
"
―Sao Feng e William Turner Jr.[src]
Feng rimane impressionato dal coraggio della ragazza, tuttavia dice a Barbossa di non aver ancora detto il motivo per cui hanno bisogno delle carte nautiche. Interviene Turner che dice che stanno cercando Jack Sparrow, uno dei nove pirati nobili. Feng si adira ricordando il grave atto di insulto di Sparrow nei suoi confronti in passato. Allora Barbossa dice a Feng che Jack Sparrow è uno dei nove Pirati nobili e che ha mancato di passare il suo pezzo da otto al suo successore prima di morire e che per questo lo devono andare a riprendere, altrimenti non avrebbero potuto convocare il consiglio della Fratellanza.
350px-Sao Feng threathens another man

Sao Feng minaccia di uccidere Steng

L'incontro si fa subito più difficile quando Feng nota un uomo sconosciuto con un tatuaggio finto tra i suoi soldati e realizza subito che si tratta di una spia. Pensando che l'uomo fosse al servizio di Barbossa Feng fa preparare i suoi uomini per attaccare Barbossa ed Elizabeth. Barbossa dice a Feng che le loro intenzioni sono le più onorevoli ma Feng non gli da retta. Allora i sopravvissuti della ciurma della Perla Nera lanciano attraverso le fessure delle tavole di legno che costituiscono il pavimento delle spade che Barbossa ed Elizabeth afferrano al volo. Feng allora prende la spia e minaccia di ucciderla. Barbossa gli dice che lo può anche uccidere perchè non uno dei suoi uomini. Proprio quando tra di loro sembra stia per cominciare un combattimento, nel nascondiglio irrompono i soldati della Compagnia delle Indie Orientali capeggiati da Ian Mercer, il braccio destro di Lord Cutler Beckett, il capo della Compagnia. Ne segue una battaglia per le strade di Singapore.
"Strana coincidenza non ti sembra? I soldati della Compagnia delle Indie arrivano a me il giorno in cui voi arrivate a Singapore!"
"E' una coincidenza infatti! Se vuoi fare un accordo con Beckett ti serve ciò che io offro."
"Rinneghi Barbossa, sei pronto a rinnegare Jack Sparrow! Perché io avrei un trattamento migliore?"
"Voglio la Perla Nera per liberare mio padre...e tu mi aiuterai ad ottenerla.
"
―Sao Feng e William Turner Jr.[src]

Mentre corre sui ponti che collegano le palafitte del porto, William Turner ha un confronto con Sao Feng . Il Signore di Singapore crede che sia stato proprio lui a tradirlo e a condurre i soldati fino al suo rifugio. Will nega l'accusa dicendo che e solo una coincidenza, ma propone al pirata un accordo: a Turner serve la Perla Nera per liberare suo padre e a Feng servono Barbossa e Jack Sparrow come merce di scambio per stringere un patto con Beckett. Quindi i due si alleano e stringono un patto: dopo aver recuperato Jack Sparrow e la Perl Nera, Will consegnerà Sparrow e Barbossa a Sao Feng ma questo in cambio gli lascerà la Perla Nera e farà in modo di ottenere da Beckett la libertà sua e di Elizabeth. Il pirata cinese accetta e affida a Will le carte nautiche, una delle sue navi, la Hai Peng, e un manipolo di uomini al comando del fedele Tai Huang per poter fuggire e andare a recuperare Sparrow. Feng accetta e consegna a Will le carte nautiche, una nave, la Hai Peng e alcuni dei suoi uomini guidati da Tai Huang, il suo uomo più fidato.

Dopo la partenza di questi, senza un nascondiglio, anche Feng si appresta a fuggire da Singapore a bordo della Empress. Tuttavia viene facilmente catturato dai soldati della Compagnia. Qui, Mercer gli propone un accordo: una volta che Sparrow e la Perla Nera saranno stati recuperati, Feng consegnerà la ciurma della Perla Nera e Jack Sparrow a Lord Cutler Beckett mentre Feng potrà tenersi la Perla e la libertà. Feng accetta e parla a Mercer dei nove pezzi da otto senza però fare menzione del loro significato e del luogo in cui si riunirà la Fratellanza. In seguito, salpa da Singapore a bordo dell'Empress facendo vela per l'Oceano Atlantico.

Alleanze e tradimenti Modifica

Jack versus Feng

Sao Feng, Hector Barbossa e Jack Sparrow a bordo della Perla Nera.

Feng trova la Perla Nera vicino ad una piccola isola dove si trova il corpo morto del Kraken. Jack e la ciurma vengono portati a bordo della Perla e poco dopo arriva anche l'HMS Endeavour, la nave di Cutler Beckett. Sulla Perla Nera Feng trova Jack Sparrow e gli dice che lui lo ha gravemente insultato. Jack lo nega e Feng lo colpisce in faccia. Poi Feng fa portare Jack da Beckett. Subito dopo, Mercer afferma che beckett non ha intenzione di rispettare l'accordo in quanto la Perla Nera era di proprietà della Compagnia Inglese delle Indie Orientali. Questo convince Feng a tornare dalla parte della pirateria e a combattere Beckett e la Compagnia. Barbossa propone a Feng di unirsi alla sua causa di liberare la ninfa Calypso, imprigionata dalla Fratellanza stessa in un'altra epoca. Inizialmente, Sao Feng non crede ad una antica leggenda che non faceva neanche parte della sua cultura, tuttavia Barbossa riesce a persuaderlo dicendogli di avere intenzione di liberare la ninfa sperando che questa, in cambio, li avrebbe aiutati con i suoi poteri a sconfiggere l'armata di Beckett. Feng si convince che Elizabeth sia Calypso e chiede che le venga consegnata. Nonostante le proteste di Will Elizabeth accetta. Stretto l'accordo, l'Empress lancia una bordata all'HMS Endeavour e poi fugge da Beckett con la Perla Nera.L'Empress parte poi per raggiungere la Baia dei Relitti,il luogo dove si incontrano i pirati nobili mentre Beckett ordina all'Olandese Volante di occuparsi di Sao Feng.

La morte Modifica

325px-Sao Feng Dying AWE

Sao Feng poco prima di morire

A bordo dell'Empress Feng fa vestire Elizabeth da due gemelle al suo servizio con dei nuovi vestiti. Il pirata è deciso a liberare Calypso e spera di ottenere i suoi favori. Poi Feng cerca di baciare Elizabeth ma non ci riesce.Poi una cannonata sparata dall'Olandese Volante colpisce Feng che finisce trafitto da un pezzo di legno. Feng chiede a Elizabeth di avvicinarsi a lui e le consegna il suo pezzo da otto nominandola pirata nobile e la chiama di nuovo Capypso per poi chiederle di perdonarlo. Poi Feng muore.

Dietro le quinte e curiositàModifica

  • Sao Feng è stato interpretato da Chow Yun-Fat in Ai Confini del Mondo.
  • Il personaggio di Sao Feng è basato sul leggendario pirata cantonese Cheung Po Tsai.
  • Il personaggio di Sao Feng ha ricevuto molte critiche negative dalla critica cinese che lo hanno ritenuto di danno alla cultura cinese e lo hanno paragonato al personaggio di Fu Manchu. Molte scene di Feng, infatti, sono state censurate.
  • A bordo dell'Empress , Feng recita (in cantonese) le ultime quattro righe di " 關山月 " ("Guan Shan Yue") una delle Trecento poesie Tang.
  • In italiano, Sao Feng è stato doppiato da Roberto Pedicini, lo stesso doppiatore che 10 anni dopo, avrebbe doppiato Armando Salazar, l'antagonista principale di La Vendetta di Salazar, il quinto episodio della saga.

Note e fonti Modifica

  1. In base all'età di Chow Yun-fat (50) durante le riprese di Pirati dei Caraibi - Ai Confini del Mondo, ambientato nel 1729.
  2. Il calendario di Henry realizzato da James Carson per La Vendetta di Salazar mostra che la prima visita di Will Turner alla sua famiglia dopo i 10 anni a bordo dell’Olandese Volante, che è mostrata nella scena dopo i titoli di coda in Ai Confini del Mondo, avvenne nell’agosto 1739, il che significa che la battaglia del maelstrom avvenne nell’agosto 1729.