FANDOM


ROBERT GREENE
Informazioni biografiche
Specie

Umana

Sesso

Maschio

Etnia

Britannica

Occhi

Azzurri

Capelli

Biondi

Nascita

1695, Inghilterra

Morte

Sconosciuta

Professione

Marinaio

Noto anche come

Robby

Informazioni specifiche
Navi capitanate o servite

La Vipère (servita)
Fair Wind (servita)
Wicked Wench (primo ufficiale)
Sentinel (prigioniero)

Affiliazioni

Compagnia Britannica delle Indie Orientali

Dietro le quinte
Autore

Ann Carol Crispin

Prima apparizione

Il prezzo della libertà

Ultima apparizione

Il prezzo della libertà

Robert Greene (Inghilterra, 1695 - ?) era un ufficiale britannico poi divenuto pirata vissuto nella prima metà del XVIII secolo.

Costretto ad arruolarsi nella Royal Navy Britannica sin da giovane età, egli abbandonò la sua nave e cercò di tornare a casa in Inghilterra, Gran Bretagna. Tuttavia, egli venne catturato dai temibili pirati traditori e per sfuggire alla morte, si unì a loro. Dopo diversi anni di servizio a bordo della La Vipère sotto il capitano pirata Christophe-Julien de Rapièr, Robert fuggì con il giovane avventuriero Jack Sparrow ed entrambi si unirono alla Compagnia Britannica delle Indie Orientali dove prestò servizio prima come secondo ufficiale del bricco Fair Wind e successivamente come primo ufficiale a bordo della Wicked Wench.

BiografiaModifica

Primi anniModifica

Robert Greene nacque nel 1695 in una famiglia di agricoltori in un piccolo villaggio della Inghilterra. Lui fu cresciuto in una devota famiglia cattolica e facente parte della Chiesa d'Inghilterra. In giovane età, Robert fu reclutato nella Royal Navy britannica. Quando la sua nave era ancorata a Port Royal, in Giamaica, Robert, stanco della vita militare, disertò e si unì alla ciurma di una nave mercantile diretta verso l'Inghilterra.

Prigioniero dei pirati traditoriModifica

Lungo le coste della Bermuda, la nave di Robert fu attaccata e catturata dalla Vipère, la nave del capitano pirata Christophe-Julien de Rapièr. Costretto a scegliere se diventare un pirata o essere ucciso, Robert si unì alla ciurma di de Rapièr. Robert lavorò a bordo della Vipère per molti anni diventando uno spietato pirata traditore che agiva violando il Codice dei pirati. Lui combatté in diverse battaglie, uccidendo un gran numero di nemici. Un giorno, mentre la Vipère era ancorata alla Baia dei Relitti, i Pirati Nobili scoprirono che Christophe era uno dei pirati traditori che agivano violando il Codice attaccando altre navi pirata. Christophe e la sua intera ciurma furono catturati e rinchiusi nella prigioni della Città dei Relitti,ma riuscirono a scappare con l'aiuto di un giovane Jack Sparrow, che credeva che Christophe fosse innocente. Tuttavia Christophe e la sua ciurma rapirono Jack e lo portarono a bordo della loro nave. Poche settimane dopo l'attacco a un nave mercantile olandese, Jack fu condannato a scendere dalla Vipère con una scialuppa senza provviste.Robert fuggì con Jack portandogli più delle provviste necessarie.

Nella Compagnia Britannica delle Indie OrientaliModifica

Dopo ciò, Greene insieme a Jack si unì alla Compagnia Britannica delle Indie Orientali. Lui navigò come secondo ufficiale a bordo del Fair Wind, un bricco della Compagnia capitanato da Nathaniel Bainbridge. Quando Greene aveva circa vent'anni, la sua nave fu attaccata da una nave pirata, la Venganza, capitanata da Esmeralda, il pirata nobile dei Caraibi. Bainbridge fu ucciso in battaglia e Sparrow riuscì a convincere i pirati a prendere un terzo del carico di rum della nave. Dopo ciò, Jack prese il comando del Fair Wind e si diresse a Londra. Quando la nave tornò nel suo porto natale, Calabar, in Africa Occidentale, Sparrow e Greene fecero rapporto al direttore locale degli affari dell'Africa dell'ovest per la Compagnia, Cutler Beckett. Dopo quell'incontro Jack fu promosso al rango di capitano e gli fu dato il comando della Wicked Wench, una nave mercantile della Compagnia. Su richiesta di Jack, Robert divenne il primo ufficiale a bordo della Wench.

Primo ufficialeModifica

Robert partecipò al primo viaggio della Wicked Wench nei Caraibi. Lui difese la Wench quando fu attaccata quando fu attaccata nella Bahamas dal Koldunya, una nave di pirati traditori capitanata dal pirata nobile Boris Palachnik.In seguito Robert partecipò alla ricerca di Zerzura, anche se lui e la ciurma non si ricordarono più di ciò a causa dell'incantesimo zerzurano che li colpì.

ImprigionatoModifica

Quando Jack Sparrow decise di rubare la Wicked Wench piuttosto che traportare schiavi nella piantagione di Penwallow a New Avalon, Robert accettò di navigare con lui come un pirata. Quando furono catturati dalla Compagnia Inglese delle Indie Orientali dopo aver liberato tutti gli schiavi sull'isola di Kerma, Robert fu imprigionato in una cella a bordo di una delle navi della Compagnia, la Larkspur, che fu mandata a cercare Zerzura. Perciò Robert fu portato ad Avalon e rinchiuso in prigione, nella cella accanto a quella di Jack.Fu in quell'occasione che Robert ammise a Jack di voler tornare dalla sua famiglia e sposarsi.Lui ammise anche di aver seppellito una parte del suo tesoro di Zerzura in Calabar che lui e Jack avrebbero potuto usare per fuggire dalla prigione. Robert era a bordo di una nave della Compagnia, la Sentinel, quando Cutler Beckett marchiò Jack Sparrow come un pirata e ordinò la distruzione della Wicked Wench. Robert e Jack fuggirono dalla Sentinel combattendo lungo la strada e nuotarono verso la Wench, ora in fiamme. Jack ordinò a Robert di abbandonare la nave di realizzare il suo sogno di tornare dalla sua famiglia. Robert obbedì agli ultimo ordini del suo capitano e fuggì. Tornato a terra, Robert poté trovare il suo tesoro nascosto e iniziare la nuova vita che desiderava da sempre. Il suo stato attuale è sconosciuto.

ApparizioniModifica