FANDOM


Ian Mercer
IAN MERCER
Informazioni biografiche
Specie

Umana

Sesso

Maschio

Etnia

Scozzese

Occhi

Marroni

Capelli

Marroni scuri

Nascita

1675, Scozia (Gran Bretagna)

Morte

Agosto 1729, Mar dei Caraibi ucciso da Davy Jones a bordo dell'Olandese Volante durante la battaglia del maelstrom

Professione

Assistente e guardia del corpo di Lord Cutler Beckett

Informazioni specifiche
Arma/i

Spada
Pistola
Coltello

Navi capitanate o servite

HMS Endeavour (passeggero)
Olandese Volante (capitanata non ufficialmente)

Affiliazioni

Cutler Beckett
Compagnia Britannica delle Indie Orientali

Dietro le quinte
Autore

Ted Elliott
Terry Rossio

Prima apparizione

La Maledizione del Forziere Fantasma (2006)

Ultima apparizione

Ai Confini del Mondo (2007)

Interpretato da

David Schofield

Doppiatore italiano

Michele D'Anca

Jack Sparrow: "Chi è lo scozzese?"
Eugene Parker: "Quello è l'assistente del signor Beckett. Ian Mercer."
Jack Sparrow ed Eugene Parker[src]

Ian Mercer (Scozia, 1675 - Mar dei Caraibi, agosto 1729) era un fedele impiegato della Compagnia Britannica delle Indie Orientali. Lui è l'assistente personale del capo della compagnia, Lord Cutler Beckett. Mercer ha anche lavorato per Beckett come spia o assassino.

Nel 1729 Mercer accompagnò Beckett a Port Royal, in Giamaica, nei Caraibi durante la ricerca del forziere fantasma. Egli aiutò Beckett a ottenere il controllo su Port Royal manipolando il Governatore Weatherby Swann fino a quando il suo padrone ottenne il cuore di Davy Jones. Durante la guerra di Beckett contro la pirateria, Ian Mercer guidò i soldati della Compagnia delle Indie Orientali in un attacco contro l'equipaggio della Perla Nera a Singapore, e strinse un accordo con il pirata cinese Sao Feng, che consentiva alla nave ammiraglia di Beckett, l'HMS Endeavour, di catturare temporaneamente la Perla Nera e il famigerato pirata Jack Sparrow. Verso la fine della guerra, Mercer fu incaricato di presidiare l'Olandese Volante, la nave fantasma di Davy Jones. Perì ucciso da quest'ultimo durante la battaglia decisiva tra l'armata di Beckett e la Fratellanza Piratesca.

Ian Mercer appare in La Maledizione del Forziere Fantasma e in Ai Confini del Mondo in cui è stato interpretato da David Schofield

Biografia Modifica

Passato Modifica

Non si sa molto sul passato di Ian Mercer. Si sa solamente che nacque in Scozia (Gran Bretagna) presumibilmente nel 1675. E' probabile che si arruolò nella Royal Navy Britannica grazie alla quale ricevette un addestramento all'uso delle armi e al rendersi una spia per missioni anche molto pericolose. Abbandonata la Royal Navy, egli si recò nella colonia britannica di Calabar, in Africa.

Assistente di Beckett Modifica

Africa Modifica

Vedi: Il prezzo della libertà

Dopo che Cutler Beckett divenne direttore della Compagnia Britannica delle Indie Orientali per la tratta commerciale dell'Africa Occidentale egli assunse Ian in sostituzione al suo vecchio assistente Gates, che era stato ucciso in una missione in Giappone.

Mercer era l'informatore e spia personale di Beckett. Un giorno, quando il comandante mercantile della Compagnia informò Beckett delle attività illegali dell'amministratore del porto di Calabar, Benjamin Blount, Beckett inviò Mercer con un gruppo di soldati della Compagnia per arrestare l'avido funzionario. Tuttavia Blount fuggì verso l'interno del continente, e non fu mai più visto. Presto, attraverso uno dei suoi informatori, Mercer scoprì che il Capitano Jack Sparrow, anche lui della Compagnia, era salpato da Calabar con lo schiavo fuggitivo di Blount, Chamba, a bordo della sua nave, la Wicked Wench. Ian informò Beckett di ciò, ma questo convinse solamente Beckett quanto intelligente e audace fosse Jack e quanto potesse essere un buon agente per lui. 

Per qualche tempo, Mercer cercò in giro per Calabar manufatti antichi delle civiltà del passato, qualcosa che Beckett collezionava con entusiasmo. Un giorno, Mercer incontrò un portoghese che vendeva beni rubati. Tra le sue mercanzie, Mercer vide diversi gioielli in oro di manifattura antica. Mercer portò il commerciante a Beckett, che riconobbe i braccialetti e i pettorali come tipici della cultura della leggendaria isola di Kerma. Beckett comprò tutti i gioielli dal commerciante, ma i portoghesi dovettero dirgli come li avevano ottenuti avuto. Il portoghese gli disse di aver comprato i gioielli dal mercante di schiavi conosciuto come Ancona Wren-John. Beckett mandò immediatamente Mercer a cercare questo mercante di schiavi.

Quando Mercer trovò Wren-John, Beckett lo interrogò riguardo ai gioielli. Disse loro che li aveva trovati su alcuni schiavi catturati nell'interno dell'Africa. Beckett mandò Mercer a trovare quanti più schiavi possibile da quella carovana, e fu in grado di trovarne due, un vecchio di nome Piye e una sarta di nome Ayisha. Quando Mercer iniziò a interrogare Piye, il vecchio morì senza alcuna ragione apparente. Temendo che Ayisha potesse subire un destino simile, Beckett non permise a Mercer di interrogarla. Decisero quindi di aspettare il ritorno di Jack Sparrow, un uomo che poteva sedurla e convincerla a dare loro la collocazione dell'isola di Kerma, un luogo mitico che era, secondo leggende e tradizioni , abitato dai discendenti di i Kushiti che avevano lasciato l'Egitto e Kush migliaia di anni prima.

La cerca di Kerma Modifica

Quando Sparrow tornò a Calabar, Beckett gli espose il suo piano di fingere di aiutare Ayisha a fuggire dalla schiavitù, per poi lasciare che lo conducesse a Kerma, da dove sarebbe tornato a Calabar con le coordinate esatte dell'isola. Sparrow acconsentì in cambio del 30 del tesoro di Kerma. Sebbene credesse che Sparrow sarebbe tornato, Beckett ordinò a Mercer di mettere una spia a bordo della Wicked Wench. Ian assunse il falegname Samuel Newton e lo mandò a far parte dell'equipaggio di Sparrow.

Alcuni giorni dopo la partenza della Wench, Mercer scoprì le tracce di un altro Kermano venduto come schiavo. Scoprì che era stato venduto alla piantagione di Roger Dalton, ma venne a sapere anche che l'uomo era fuggito dalla fattoria la stessa notte in cui la Wench era salpata da Calabar. Mercer informò Beckett della sua scoperta, ma dal momento che la Wench era partita, potevano solo aspettare il ritorno di Sparrow.

Ben presto, Beckett e Mercer iniziarono a organizzare una forza militare con la quale intendevano conquistare Kerma. Beckett assemblò una flotta di cinque navi della Compagnia delle Indie, mentre Mercer reclutò 200 mercenari. Sapevano che i kermani armati di armi dell'antico Egitto non potevano difendere la loro isola contro un esercito equipaggiato con armi moderne. 

Pochi mesi dopo, Sparrow tornò senza Ayisha e senza le coordinate di Kerma. Disse a Beckett che lui e il suo equipaggio furono magicamente addormentati da qualche parte nell'Oceano Atlantico, e quando si svegliarono, Ayisha e gli altri due Kermani non erano più a bordo. Non credendo alla storia di Jack, Beckett e Mercer interrogarono l'intero equipaggio della Wicked Wench, ma persino Newton confermò la storia di Sparrow.

Beckett e Mercer sapevano che Jack stava mentendo, ma non potevano provarlo. Così Beckett ordinò a Jack di trasportare un carico di schiavi sull'isola di New Avalon alle Bahamas. Sebbene Sparrow fosse d'accordo, salpò per Kerma dove liberò gli schiavi, decidendo di diventare un pirata. La flotta di Beckett seguì la Wench e la catturò. Sparrow e il suo primo ufficiale Robert Greene furono portati in catene a Calabar, mentre le navi di Beckett cercarono Kerma, che era nascosta da una nebbia magica.

La punizione di Jack Sparrow Modifica

"Un lavoro ottimo e pulito, signor Beckett. Bello e profondo."
―Ian Mercer riguardo alla marchiatura a fuoco sul braccio di Jack Sparrow[src] (traduzione non ufficiale)

Qualche mese più tardi, Sparrow e Greene furono portati a bordo del brig Sentinel, nave della Compagnia delle Indie e ammiraglia di Beckett, che navigava lungo la costa. A pochi chilometri da Calabar, era ancorata la Wicked Wench, senza equipaggio, spogliata di ogni cosa di valore. Gli uomini di Beckett avevano perquisito la cabina del capitano e avevano trovato diversi sacchi nascosti pieni di oro di Kerma. Beckett voleva marchiare Jack come un pirata. Anche se Mercer prese un ferro rovente per marchiare a fuoco la lettera "P" di "pirata" sul braccio di Jack, Beckett glielo prese di mano, volendo fare da solo quella parte del lavoro.

Dopo ciò, Mercer ordinò all'equipaggio di aprire il fuoco sulla Wench. La Wench iniziò immediatamente a bruciare, ma Sparrow e Greene si liberarono e saltarono fuori bordo. Greene nuotò verso la riva, mentre Sparrow si imbarcò sulla Wench, desiderando disperatamente salvare la sua nave. La Wench affondò rapidamente, e Beckett e Mercer osservarono Sparrow affondare con la sua nave.

I Caraibi Modifica

La ricerca del forziere fantasma (1729) Modifica

Modifica

350px-Beckett arresting Will and Elizabeth

Mercer a Port Royal con Lord Cutler Beckett

Nel 1729, quando Lord Cutler Backett, ora governatore della Compagnia delle Indie Orientali trasferì la sua sede a Port Royal, in Giamaica (Caraibi), per poter iniziare la sua campagna di sterminio della pirateria, Ian seguì Beckett. Essi giunsero a Port Royal con dei mandati di arresto per Elizabeth Swann, Will Turner e James Norrington, condannati a morte per aver contribuito alla fuga del pirata Jack Sparrow dal patibolo. In realtà Beckett vuole servirsi di loro per ottenere la bussola di Jack Sparrow e usarla per trovare il forziere fantasma al cui interno c'è il cuore di Davy Jones. Con esso, Beckett vuole ottenere il controllo dei mari ed estinguere la pirateria. Will stringe un accordo con Beckett: Will porterà la bussola di Sparrow a Beckett e lui in cambio offrirà il perdono a Will ed Elizabeth e Jack diventerà un corsaro al servizio della compagnia. Tuttavia se Will non porterà la bussola Elizabeth sarà impiccata.
Mercer-dmc

Ian Mercer si confronta con il Governatore Weatherby Swann a Port Royal.

Quando poi Beckett scopre che il governatore Weatherby Swann ha intenzione di mandare Elizabeth a Londra lui manda Mercer a fermarlo. Mercer uccide il Capitano Hawkins, capitano della nave che avrebbe dovuto trasportare Elizabeth a Londra. Inoltre, Ian prende da Hawkins una lettera scritta dal Governatore Swann indirizzata a Re Giorgio II, in cui il Governatore denuncia l'illegalità con cui Beckett ha preso il potere a Port Roayl. Poi i soldati della compagnia circondano il governatore Swann e la sua carrozza con la quale stava portando Elizabeth al porto per farla partire. Poi Mercer apre la carrozza e scopre che Elizabeth è fuggita e chiede al governatore dov'è Elizabeth e lui fa finta di non sapere di chi stia parlando. Allora Mercer arresta il governatore e lo rinchiude nelle prigioni del forte di Port Royal.
ImagesCATSWNLI

Mercer a Tortuga

In seguito Elizabeth ruba le lettere di marca dall'ufficio di Cutler Beckett e lui manda Mercer a cercarla nel posto più probabile dove lei può essere andata: Tortuga. Qui Mercer trova Elizabeth in compagnia di Jack Sparrow e di James Norrington. Tuttavia, invece di seguirli da lontano o impedirgli la partenza, Mercer torna a Port Royal per fare rapporto a Cutler Beckett. Qui Mercer è presente quando Beckett propone al governatore Swann di cedergli il suo titolo di governatore di Port Royal in cambio della salvezza di Elizabeth e della propria libertà. Giorni dopo, tutte le navi sono rientrate in porto ma nessuna è riuscita a trovare la Perla Nera. L'ultima nave ha tuttavia ripescato un uomo in mare: James Norrington che consegna a Beckett le lettere di marca da lui firmate e il cuore di Davy Jones che aveva trovato sull'Isla Cruces dopo uno scontro con Jack Sparrow e con Will Turner. Con il cuore in possesso di Beckett ora Mercer è pronto a svolgere nuove missioni per conto di Beckett.

Guerra contro la pirateria (1729) Modifica

Missione a Singapore Modifica

350px-MercerSingapore

Mercer a Singapore

In seguito Beckett manda Mercer a Singapore per trovare la ciurma della Perla Nera.

Accompagnato da un reparto di truppe di soldati della Compagnia inglese delle Indie orientali, lui pattuglia le strade della città per trovare la ciurma della Perla Nera e il nascondiglio del famigerato pirata Sao Feng. Mercer manda quindi una spia per ottenere informazioni su Feng e su dove si trova il suo nascondiglio. Mercer trova il nascondiglio di Sao Feng, una casa termale, e effettua con i solfdati un'irruzione mentre Elizabeth e Hector Barbossa stavano parlando con Sao Feng. Scoppia così una battaglia tra i pirati di Sao Feng e la ciurma di Barbossa contro i soldati della Compagnia. Mercer allora prova a sparare a Elizabeth ma lei viene portata via da Will Turner che la salva e il colpo di pistola colpisce Park, una delle due guardie del corpo e concubine di Feng. Sao Feng e la ciurma della Perla Nera escono dal nascondiglio di Feng e la battaglia continua nelle strade di Singapore. Lian, sorella gemella di Park, cerca di vendicare la sorella uccisa da Mercer. Alla fine Mercer spara anche a Lian. Poi Mercer ascolta il patto che Will Turner sta facendo con Sao Feng e scopre quindi che la ciurma della Perla Nera sta cercando di salvare Jack Sparrow, intrappolato nello Scrigno di Davy Jones. Più tardi Mercer riesce a catturare Sao Feng e stringe un accordo con quest'ultimo: Feng avrà la Perla Nera una volta recuperata dallo Scrigno di Davy Jones e lui in cambio gli consegnerà Jack Sparrow per poi portarlo da Beckett. Feng accetta e in seguito informa Mercer dell'incontro dei Pirati Nobili e dei loro nove pezzi da otto. In seguito Mercer torna sulla nave di Cutler Beckett e lo informa su ciò che ha scoperto.

Alleanze e tradimenti Modifica

350px-BeckettMercer

Mercer e Beckett discutono riguardo al governatore Swann

Dopo aver fatto rapporto a Beckett la sua nave va a controllare il lavoro svolto da Davy Jones. Beckett usa Davy Jones per distruggere le navi pirata nel mare dei Caraibi ma lui è frustato dal fatto che Jones non lascia in vita sopravvissuti da interrogare. Mercer osserva che Jones è una mina vagante e che bisogna convincerlo a seguire gli ordini alla lettera. Mercer dice anche a Beckett che il governatore fa molte domande sul forziere e sul suo contenuto. Beckett dice a Mercer che l'utilità del governatore ha fatto il suo corso. In seguito il governatore viene ucciso, probabilmente da Mercer. Poi, seguendo il consiglio di Mercer, Beckett pone sull'Olandese Volante l'ammiraglio Norrington e il forziere con il cuore di Jones insieme a truppe di soldati e allo stesso Mercer.
Mercer Pearl

Ian Mercer a bordo della Perla Nera.

In seguito, dopo essere fuggiti dallo Scrigno con la Perla Nera e Jack Sparrow, William Turner solleva assieme ai pirati di Singapore un ammutinamento contro Capitan Barbossa e Capitan Sparrow, assumendo il comando della Perla Nera. La Empress raggiunge la Perla Nera e Feng prende la Perla rompendo l'accordo stretto con Will Turner. Poco dopo giunge in loco anche la HMS Endeavour. Jack Sparrow viene portato da Beckett e Mercer sale sulla Perla Nera con un contingente di soldati e rompe a sua volta il patto stretto da Lord Beckett con Feng. Adirato per questo tradimento, Feng stringe una nuova alleanza con Barbossa. La Empress e la Perla Nera lanciano un attacco a sorpresa alla Endeavour. Mercer combatte a bordo della Perla Nera contro Hector Barbossa ma quando capisce che la nave è persa si getta in mare per tornare a bordo della Endeavour, dalla quale nel frattempo Sparrow è fuggito.

A bordo dell'Olandese VolanteModifica

350px-Mercer Key2

Mercer a bordo dell'Olandese Volante

In seguito Mercer torna sull'Olandese Volante dove si mette a guardia del forziere con il cuore di Davy Jones insieme ad altri soldati, tra i quali anche Mullroy e Murtogg. Dopo la morte di James Norrington per mano di Sputafuoco Bill Turner, Jones ordina ai suoi uomini di uccidere i soldati della compagnia rimasti sulla nave, pensando che solo Norrington era a guardia del forziere sulla nave. Jones va nella stanza dove c'è il suo organo e qui scopre che alcuni soldati fanno la guardia al forziere e che Mercer tiene la chiave del forziere. Mercer rimane a bordo dell'Olandese Volante.

La battaglia del maelstrom e la morte Modifica

350px-Mercer Tentacle Death

Mercer ucciso da Davy Jones

Durante la battaglia del maelstrom, Ian Mercer è al comando dell'Olandese Volante. Mercer è riluttante ad entrare nel vortice con la nave ma non riesce a fermare Jones. Alla fine Mercer accetta le circostanze e guida l'Olandese Volante nella prima parte della battaglia. Durante la battaglia, una cannonata colpisce la poppa dell'Olandese dove si trovano sia Mercer che Jones. Quest'ultimo, vedendo che molti soldati erano feriti o morti sul colpo, approfitta della situazione e uccide Mercer, soffocandolo con i tentacoli della sua barba. Poi si presume che il corpo di Mercer sia stato consumato insieme all'Olandese Volante durante la battaglia sul maelstrom.

Dietro le quinte e curiositàModifica