FANDOM


CHRISTOPHE-JULIEN DE RAPIÈR
Informazioni biografiche
Specie

Umana

Sesso

Maschio

Etnia

Francese

Occhi

Neri

Capelli

Neri

Nascita

1680

Morte

1716

Professione

Pirata

Informazioni specifiche
Arma/i

Spada
Pistola

Navi capitanate o servite

Le Requin
La Vipère

Affiliazioni

Fratellanza Piratesca (ex)
Pirati ribelli

Dietro le quinte
Autore

A. C. Crispin

Prima apparizione

Il prezzo della libertà

Ultima apparizione

Il prezzo della libertà

Christophe-Julien de Rapièr (Francia, 1680 - Caraibi, 1725) era un capitano pirata francese attivo nella prima metà del diciottesimo secolo. Egli era il capitano della La Vipère. Era inoltre un grande amico di Jack Sparrow nonostante il fatto che si unì ad un gruppo di pirati traditori che agiscono violando il Codice guidati da Boris Palachnik.

BiografiaModifica

Capitano pirataModifica

Christophe-Julien de Rapièr era uno dei più giovani capitani pirata della sua epoca, ottenendo il rango di capitano all'età di trent'anni. Un giorno, lungo le coste di Spagna, la nave di Christophe, Le Requin, catturò una nave mercantile britannica, la Lindesfarne. A bordo vi era un giovane impiegato della Compagnia Britannica delle Indie Orientali, Cutler Beckett. Beckett rise di de Rapièr e lo insultò per il suo abbigliamento. In risposta, de Rapièer fece picchiare e umiliare Beckett dalla sua ciurma. Quando il padre di Beckett, Jonathan, rifiutò di pagare il riscatto per suo figlio, Beckett disse a de Rapièr di scrivere una lettera a Lord Penwallow della Compagnia delle Indie, che pagò il riscatto.

Pirata ribelleModifica

Rogue Pirates' flag

La bandiera dei pirati ribelli.

Per ragioni sconosciute, de Rapièr abbandonò Le Requin e usò come nuova nave il brigantino La Vipère. Più tardi de Rapièr si unì ai pirati traditori capeggiati da Boris "Borya" Palachnik, pirata nobile del Mar Caspio. Loro uccidevano le ciurme delle navi mercantile che attaccavano e spesso attaccavano anche navi pirata, non lasciando mai sopravvissuti.In seguito,alla Baia dei Relitti,Christopher incontrò il giovane pirata Jack Sparrow e gli diede delle istruzioni sul combattimento con le spada. I due diventarono buoni amici e Christopher offrì a Jack la possibilità di entrare nella sua ciurma.Lui incontrò anche Esmeralda,la nipote di Don Rafael,il pirata nobile dei Caraibi,e tentò di sedurla,ma senza successo.Quando Hector Barbossa e la sua ciurma giunsero alla Città dei Relitti,i primi testimoni degli attacchi dei pirati traditori.Uno dei membri della ciurma di Barbossa, Tommy, riconobbe Boris come il capitano della nave pirata che aveva affondato la nave di Barbossa, e per questo quella notte de Rapièr lo uccise.

Fuga dalla Baia dei Relitti Modifica

Quando la Fratellanza scopre degli attacchi di Boris e di Christophe loro vengono catturati e condannati all'impiccagione dal capitano Edward Teague. Jack decide di liberare Christophe in segno della loro amicizia ma quando lo libera Christopher libera anche Boris e loro fuggono veocemente dalla città facendo Jack prigioniero. A bordo della Vipère Christopher obbliga Jack a lavorare e a prendere parte alle loro attività di pirati traditori. In una particolare occasione,a bordo di una nave mercantile appena catturata,Jack ottiene il terzo braccialetto di Zerzura dal suo morente faraone.Christopher vede ciò e trova così l'occasione per liberare Jack. De Rapièr accusa Jack di aver rubato il tesoro e ordina che scenda dalla nave con una scialuppa senza né cibo né acqua,avendo la possibilità di essere salvato o morire.Jack chiama Christophe dalla scialuppa e gli dice di aver baciato Esmeralda.Allora de Rapièr cerca di sparargli ma allora Robby Greene salta fuori bordo facendo sbagliare la mira a Christophe. Due anni dopo Christophe uccide Don Rafael sparandolo. Esmeralda,che così diventa il nuovo pirata nobile dei Caraibi, giura che un giorno avrà la sua vendetta su Christophe.

La ricerca di ZerzuraModifica

Cinque anni dopo, Jack ha bisogno del terzo braccialetto di Zerzura e quindi usa la sua bussola magica per rintracciare Christophe. Seguendo gli ordini di Jack Christophe lo segue fino a Zerzura e nel labirinto zerzuriano dove si trova il suo tesoro. Christophe tenta di rubare il cuore di Zerzura,una gemma verde che può permettere di ottenere il potere di Shining City.Dopo aver scoperto che Jacj ha scambiato il vero cuore per una pietra maledetta Christophe ha un attacco di rabbia e uccide il suo primo ufficiale con un colpo di pistola.Dopo ciò la ciurma di Christophe si ammutina contro il suo capitano e lo costringe ad abbandonare la nave a bordo di una scialuppa senza cibo e acqua, similmente a come de Rapièr aveva fatto con Jack anni prima.

MorteModifica

Christopher trova la Wicked Wench lungo le coste di Zerzura e sale a bordo e chiede a Jack di permettergli di restare a bordo e di lasciarlo al porto più vicino.Tuttavia, Jack rifiuta e questo porta ad un duello tra i due che finisce con la morte di Christophe.Il corpo di Christopher viene gettato fuori bordo mentre Jack prende la sua spada e la consegna a Esmeralda come un trofeo.

ApparizioniModifica