FANDOM


Carina Smyth
CARINA SMYTH
Informazioni biografiche
Specie

Umana

Sesso

Femmina

Occhi

Azzurri

Capelli

Castani

Nascita

1732

Morte

Sconosciuta

Parenti

Hector Barbossa (padre)
Margaret Smyth (madre)

Professione

Astronoma

Abilità

Alto quoziente intellettivo

Noto anche come

Carina Barbossa

Informazioni specifiche
Navi capitanate o servite

Dying Gull (passeggera)
Perla Nera (passeggera)

Dietro le quinte
Autore

Jeff Nathanson
Terry Rossio

Prima apparizione

La Vendetta di Salazar (2017)

Ultima apparizione

La Vendetta di Salazar (2017)

Interpretato da

Kaya Scodelario

Doppiatore italiano

Rossa Caputo

"Non vado in cerca di guai".
"Che orribile stile di vita!"
"
―Carina Smyth e Jack Sparrow[src]

Carina Smyth (1732 - ?), anche conosciuta come Carina Barbossa era un'astronoma e studiosa attiva nel XVIII secolo. Era la figlia illegittima del famigerato pirata Hector Barbossa.

Pur essendo una donna di scienza, fu una dei principali studiosi del mitico tridente di Poseidone, un artefatto magico leggendario che, secondo la religione olimpica greca aveva dei poteri straordinari sul mare. Per questa sua grande attività nel campo scientifico in un epoca in cui la donna non era associata al mondo intellettuale e soprattutto scientifico, venne accusata di essere una strega e per questo motivo fu incarcerata e condannata a morte. Carina riuscì a liberarsi grazie a Henry Turner, di cui poi si innamorò che la convolse, assieme al noto pirata Jack Sparrow in una rocambolesca avventura alla ricerca del tridente, in cui Carina fu costretta a credere ad alcune cose che fino ad allora aveva ritenuto scientificamente impossibili quali un esercito di fantasmi e in cui cui dovette mettere alla prova sé stessa sia come scienziata sia per scoprire il suo passato e riallacciarsi con suo padre.

Carina Smyth appare in La Vendetta di Salazar dove è interpretata da Kaya Scodelario.

Biografia Modifica

Passato Modifica

Orfanotrofio Modifica

Non si sa molto sul passato di Carina. Ella era figlia di Margaret Smyth e del suo amante il pirata Hector Barbossa. In seguito alla morte di Margaret, Barbossa, non volendo riconoscere la bambina come figlia ritenendola un impedimento, la abbandonò ancora in fasce alle porte di un orfanotrofio con un diario con un rubino in copertina e un biglietto che diceva: "Sua madre è morta. Il suo nome è Carina Smyth".

La cerca del Tridente di Poseidone (1751) Modifica

Strega a Saint Martin Modifica

Nel 1751, all'età di 19 anni, Carina si imbarca su una nave di linea per recarsi sull'isola di Saint Martin per recarsi al Swift and Sons Chart House la bottega di un noto astronomo dell'epoca, sperando di riuscire a trovare la mappa che nessun uomo sa leggere. Giunta sull'isola, la ragazza chiede informazioni ad un soldato per trovare la bottega. Quando il soldato pretende di sapere come mai lei, in quanto donna, stesse cercando quella bottega, Carina commette l'errore di dire la verità; dice di essere una scienziata e che aveva studiato le stelle per tutta la sua vita. Immediatamente identificata come una strega, la ragazza è costretta a scappare dalle autorità, ma viene presto catturata e condotta in prigione.

Carina riesce ad evadere di prigione riuscendo a far saltare la serratura con il suo fermaglio e ritorna sui suoi passi per trovare la bottega dell'astronomo. Il medesimo giorno si stava tenendo nella cittadina britannica sull'isola l'inaugurazione della Regia Banca Britannica di Saint Martin e il famigerato pirata Jack Sparrow è riuscito a rapinare la banca.

2c66310c-3940-11e7-8ee3-761f02c18070imagehires141915 0

Carina e Jack Sparrow all'interno dello Swift and Sons Chart House minacciati da George W. Swift

Carina riesce a trovare la Swift and Sons Chart House ma viene fermata da George W. Swift, il proprietario del negozio fino a quando nella bottega irrompe il pirata Jack Sparrow che, ubriaco, sta cercando la banca rapinata da lui e dalla sua ciurma. Swift minaccia i due con una pistola, ma Smyth e Sparrow, entrambi inseguiti dall'autorità, scappano insieme dalla bottega, anche se presto si dividono. Carina viene a sapere che sull'isola è arrivato un ragazzo (Henry Turner) che dice di stare cercando il leggendario Tridente di Poseidone e allora si reca all'ospedale dove egli è ricoverato ed è tenuto prigioniero dall'ufficiale John Scarfield poiché accusato di tradimento, essendo sfuggito in battaglia. Travestitasi da infermiera, Carina ha l'opportunità di parlare con Turner e, convinta che lui potrà aiutarla, lo aiuta a scappare. Tuttavia la ragazza viene presto catturata, riportata in prigione e condannata ad essere impiccata il giorno seguente.

Henry salva Carina dal patibolo

Henry Turner salva Carina dall'impiccagione.

Il giorno seguente, Carina viene condannata all'impiccagione mentre Jack Sparrow, anch'egli catturato da Scarfield, viene condannato alla ghigliottina. Fortunatamente, sia Carina che Sparrow vengono salvati da Henry e della ciurma pirata di Sparrow. Jack, anche lui deciso a trovare il Tridente, su istigazione di Henry, fa prigionieri Carina e Henry a bordo della sua nave, il Dying Gull, con cui partono alla ricerca del tridente.

In viaggio con i pirati Modifica

Johnny-depp-and-kaya-scodelario-in-pirates-of-the-caribbean-5

Carina discute con Jack Sparrow a bordo della Dying Gull.

Durante il viaggio, Carina convince Sparrow e i suoi che lei è l'unica in grado di guidarli verso la destinazione e di leggere la mappa che nessun uomo sa leggere. La ragazza traccia dunque la rotta consultando le stelle di notte. Dopo alcuni giorni di navigazione, la ciurma del Dying Gull si accorge di essere inseguita dalla Silent Mary, una nave fantasma il cui capitano, il temuto Armando Salazar, El matador del mar, e la sua ciurma di fantasmi stanno cercano Jack Sparrow per vendicarsi di lui. Non volendo avere a che fare con dei fantasmi, la ciurma si ammutina contro Sparrow e abbandona lui, Carina e Henry a bordo di una scialuppa presso Hangman's Bay, l'isola più vicina.

Hangman's Bay Modifica

Carina traumatizzata

Carina, scioccata, vede Salazar e la sua ciurma di fantasmi, appurando l'esistenza del soprannaturale.

Carina si accorge che la nave fantasma li sta inseguendo e perciò si tuffa dalla scialuppa per raggiungere a nuoto l'isola. Anche Henry si accinge a raggiungere l'isola a nuoto, ma Salazar manda tre squali fantasma per uccidere Turner e Sparrow ancora a bordo della scialuppa. Carina, Henry e Jack riescono ad arrivare sulla spiaiggia dell'isola. Salazar e il suo equipaggio inseguono i tre verso l'isola, ma si fermano a riva, in quanto sono impossibilitati a scendere sulla terraferma, come dimostrato quando uno dei membri dell'equipaggio istantaneamente si trasforma in polvere dopo aver messo piede sulla sabbia asciutta. Qui Salazar vede per la prima volta dopo 44 anni Jack Sparrow e gli dice che pagherà caro per averli resi dei fantasmi. Carina, spaventata dall'orribile visione di fantasmi, entità di cui lei non credeva l'esistenza, scappa verso l'interno dell'isola, ma qui viene catturata dai locali. Anche Henry e Jack vengono catturati dagli abitanti.

Carina e Henry al matrimonio di Jack

Carina ed Henry "invitati" al matrimonio di Jack ad Hangman's Bay.

I tre si ritrovano ad un matrimonio improvvisato. Il leader del gruppo che ha catturato i tre, infatti, è Pig Kelly, un fuorilegge con cui Sparrow aveva un debito da pagare. Kelly costringe Jack a sposare sua sorella, Beatrice Kelly, dicendo che solo così avrebbe ritenuto saldato il loro conto in sospeso. Carina ed Henry vengono costretti a fungere da testimoni per Jack.

La Perla Nera e Hector Barbossa Modifica

Fortunatamente le nozze sono interrotte dall'arrivo di Hector Barbossa e la sua ciurma, inviati da Salazar sull'isola per catturare e portargli Sparrow. Nonostante ciò, Barbossa decide di unirsi a Sparrow, Carina ed Henry per trovare il Tridente di Poseidone in modo da potersi liberare della minaccia di Salazar per sempre. Non avendo mezzi di trasporto per riprendere la navigazione, Barbossa, con il potere della sua spada magica, libera la Perla Nera, la vecchia nave di Sparrow, contesa da Barbossa, che era stata rinchiusa in una bottiglia magica anni prima da Barbanera.

I'm a captain

Carina Smyth parla con Hector Barbossa.

A bordo della Perla Nera Carina, Henry e Jack vengono imprigionati dagli uomini di Capitan Barbossa. Carina convince Barbossa a cedergli il timone in quanto l'unica a poter trovare il tridente. Barbossa, osservando Carina consultare il diario, riconosce il diario di Galileo Galilei, un oggetto che lui stesso aveva posseduto una volta. Discutendo riguardo alle origini del diario e di come lei lo avesse ottenuto da suo padre, Carina dà uno schiaffo a Barbossa quando lui dice che suo padre era un ladro poiché aveva rubato il diario. Carina difende la memoria del padre mai conosciuto come un uomo di scienza finché Barbossa, dopo aver appreso che la ragazza si chiama Carina Smyth se ne va come scioccato.

Carina al timone

Carina Smyth al timone della Perla Nera.

Qualche ora dopo, la Perla Nera viene intercettata dalla HMS Essex, una nave da guerra britannica che era salpata da Saint Martin all'inseguimento del Dying Gull dopo la fuga di Sparrow, Smyth e Turner. Prima che le due navi possano darsi battaglia, la Essex viene distrutta dalla Silent Mary che si accosta alla Perla. I fantasmi spagnoli vanno all'arrembaggio della Perla Nera e Capitan Barbossa ordina ai suoi pirati di difendersi fino alla morte. Barbossa ordina poi a Carina di mantenere la rotta qualunque cosa accada: solo raggiungere la terraferma li avrebbe salvati. Mentre sulla Perla Nera impazza la battaglia, Carina avvista finalmente terra e la ciurma fantasma della Silent Mary è costretta a ritirarsi per tornare in mare aperto. Salazar, quando avvista la terra, aggredisce Carina e, impossessatosi del timone, cerca di far tornare la Perla Nera in alto mare. Henry allora sopraggiunge in aiuto di Carina per scacciare Salazar. La Perla tuttavia si arena sulla spiaggia dell'isola e i fantasmi sono costretti a tornare sulla Mary, che torna in mare aperto. Henry viene rapito da Salazar e portato a bordo della Silent Mary.

La battaglia nella Tomba di Poseidone Modifica

Jack, Carina, Barbossa Black Rock Island

Jack, Carina e Barbossa scoprono l'accesso alla Tomba di Poseidone.

Sparrow, Barbossa e Carina sbarcano a Black Rock Island e Barbossa dà il rubino (che la scimmia Jack aveva rubato dal diario) perché possa completare il disegno del Tridente. Collocato il rubino, il mare si apre rivelando la Tomba di Poseidone. Carina e Sparrow cadono nella tomba ritrovandosi sui fondali oceanici e qui trovano finalmente il tridente di Poseidone. Nello stesso momento Henry (posseduto da Salazar) assale Sparrow ingaggiando con lui un combattimento.

Carina tridente

Carina cerca di prendere il Tridente di Poseidone.

Nel frattempo, Carina cerca di impossessarsi del tridente, ma viene fermata da Salazar, che, ottenuto il tridente si libera dal corpo di Henry. Carina si ricongiunge con Henry che gli dice che spezzando il tridente verranno spezzate tutte le maledizioni. Sparrow riesce a sopravvivere all'attacco di Salazar che cerca di trafiggerlo con il tridente. Henry (di corsa) spezza il tridente e poco dopo Salazar e la ciurma tornano umani.

Con la distruzione del tridente anche il mare inizia a richiudersi e Carina, Henry, Jack, Salazar e la sua ciurma rischiano di morire affogati. Arriva in soccorso la Perla Nera che cala l'ancora di babordo nella Tomba di Poseidone per permettere ai tre di arrampicarsi e tornare in superficie. Sull'ancora c'è Hector Barbossa che aiuta il trio ad arrampicarsi. Anche Salazar e altri due membri della sua ciurma riescono ad aggrapparsi all'ancora ed iniziano ad arrampicarsi minacciosamente. Carina perde la presa e viene retta da Barbossa. Carina nota sul braccio di Hector il segno del tridente, il che fa capire alla ragazza chi è il suo vero padre e alla domanda chi sono io per te Barbossa risponde: "un tesoro!", Detto questo dopo essersi assicurato che la figlia si regga lascia la presa e trafigge Salazar ( che si avvicinava sempre di più a Carina) e cade insieme a lui ( e ad altri 2 della ciurma di Salazar) negli abissi che si stanno ormai richiudendo. Carina dice che prenderà il nome Barbossa, quello che gli sarebbe sempre dovuto appartenere.

Una nuova famigliaModifica

Sulle coste della Jamaica Henry e Carina si scambiano il primo bacio non prima dopo essersi assicurata che Henry non sia più un fantasma. Poco dopo arriva Will che si ricongiunge col figlio e poi con la madre, Elizabeth, Carina ando' a vivere con Henry e la famiglia di quest'ultimo.