FANDOM


Shipwreck Island
BAIA DEI RELITTI
Informazioni generali
Continente

Sud America

Localizzazione

Isola dei Relitti, Mar dei Caraibi meridionale

Luoghi di interesse

Città dei Relitti

Abitanti degni di nota

Fratellanza Piratesca
Edward Teague

Società
Autorità

Anarchia

Popolazione

Pirati

Affiliazioni

Fratellanza Piratesca
Isola dei Relitti
Città dei Relitti

Dietro le quinte
Prima apparizione

Ai Confini del Mondo (2007)

Ultima apparizione

Ai Confini del Mondo (2007)

"La Baia dei Relitti è una fortezza. Una fortezza assai piena di provviste."
Signora Ching[src]

La Baia dei Relitti (Shipwreck Cove) era un'insenatura che si trovava all'interno dell'Isola dei Relitti, collocata nei Caraibi. Al suo centro si ergeva la Città dei Relitti, uno dei pochi posti sicuri per i pirati nei Caraibi ed il meglio protetto in tutti i Sette Mari.

La Baia dei Relitti sorgeva all'interno dell'immenso cratere di un vulcano ormai estinto da tempo. Non c'era pericolo di un'eruzione, ma le poderose pareti che un tempo formavano la montagna costituivano un'invalicabile difesa naturale.

Nessuno era in grado di conquistare l'Isola dei Relitti e la sua baia con la forza: cingerla d'assedio significava affrontare una resistenza pressoché instancabile. Le risorse di acqua e cibo, così come le munizioni per i cannoni e le pistole, erano sufficienti per molti anni. Prendere questa fortezza criminale era possibile solo con la strategia basata sul tradimento di qualcuno all'interno.

StoriaModifica

La Baia dei Relitti si trovava nel cratere di un vulcano spento ed era formata da innumerevoli relitti di navi. Qualsiasi nave che doveva raggiungere la Baia dei Relitti doveva prima attraversare un passaggio attraverso l'isola, la "Gola del Diavolo" (Devil's Throat), uno stretto ed angusto passaggio che spesso causava la distruzione di molte navi.

Nell'agosto 1729, i pirati nobili tennero il quarto consiglio della Fratellanza alla Baia dei Relitti dopo il quale prepararono le loro navi per la battaglia finale con la Compagnia Britannica delle Indie Orientali capeggiata da Lord Cutler Beckett. Nonostante la vittoria dei pirati, la Baia dei Relitti venne rapidamente abbandonata. Pur essendo inespugnabile, infatti, si sarebbe rivelata una trappola ora che le forze armate della Corona sapevano la sua ubicazione ed un contingente molto più forte e meglio organizzato avrebbe potuto soccombere sui pirati.

Dietro le quinte e curiosità Modifica

  • Per Ai Confini del Mondo, le scene ambientate alla Baia dei Relitti, inclusa la camera del consiglio, sono state girate ai Walt Disney Studios come uno degli ultimi set costruiti allo Stage 2 della Disney per la saga dei Pirati dei Caraibi."La città dei Relitti è stata ideata da Gore come una specie di casa di riposo per vecchi pirati, compresi degli scafi distrutte di varie navi nascosti in un vulcano", osserva lo scenografo Rick Heinrichs. "Il Consiglio della Fratellanza si incontra in uno di questi scafi, e al di fuori della struttura abbiamo esteso il set con un supporto di 300 piedi di lunghezza dipinto che è stato ben progettato e dipinto nella buona tradizione di Hollywood, vecchio stile."